menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

73° della Liberazione, Merola: 'Essere all'altezza di questa città'

Piazza del Nettuno, il Pratello e il corteo per il 73° della Liberazione. ANPI: 'Il 25 aprile non appartiene alla retorica'

Il 25 aprile "non appartiene alla retorica, la guerra dal mondo non è mai andata via". A dirlo dal palco di Piazza del Nettuno la presidente dell'ANPI Anna Cocchi che ha sottolineato anche la "fragilità di un'Unione Europa fatta solo di monete e non di strategia politica" quindi "tira una brutta aria" anche per la "disinvoltura con cui si parla di guerra, mentre l'Italia all'articolo 11 della Costituzione inidca che ripudia, non rifiuta e condanna" per dire che "noi che l’abbiamo conosciuta non la vogliamo".

Per la presidente APPI "Bisogna ripartire da un'alfabetizzazione anti-fascista, chi è.antifascista è anche antirazzista". 

"Sul palco c'è il partigiano Franco Varini, è seduto perchè il tempo passa, ma è l'esempio di come stare in piedi quando è il momento" ha detto il sindaco Virginio Merola: "Bisogna essere all’altezza di questa città, medaglia d'oro della Resistenza, non essere nostalgici".

A Todi la Giunta toglie il patroncino 

Sul palco anche Andrea Dominici, giovane rappresentante dell'Associazione Partigiani di Todi, cui la Giunta di centrodestra ha tolto il patrocinio alle celebrazioni della Liberazione. E' stata la stessa Cocchi, insieme al sindaco Virginio Merola, a invitare l'Anpi di Todi sul palco a Bologna, in segno di solidarietà. 

Corteo

Diverse sigle e associazioni hanno sfilato in corteo dalle 10 di questa mattina, partendo dalla Barca per arrivare al Pratello: "sono Attraversare la città in questa giornata significa ribadire che la nostra risposta a tali provocazioni, da settant’anni, è sempre la stessa: è resistenza quotidiana di chi si batte per l’uguaglianza nell’accesso alla ricchezza, alle cure, al sapere; è solidarietà e autorganizzazione di una vita libera e degna; è ferma opposizione alla xenofobia, all’omofobia, al sessismo, al razzismo e ad ogni volto assuma il fascismo". (guarda il video)

immagine video-40-57

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento