Cronaca

50 anni dell'Autostrada del Sole: Bologna-Firenze il tratto più difficile

Inaugurata il 4 ottobre 1964, festa di San Francesco patrono d'Italia. Tra Bologna e Firenze, impalcature in ferro alte fino a 100 metri: 15 furono i morti, 8 solo nel tratto Calenzano-Barberino del Mugello

Compie 50 anni l'Autostrada del Sole che collega Milano a Napoli: con i suoi 755 chilometri, venne inaugurata il 4 ottobre 1964, festa di San Francesco patrono d'Italia, al Casello di Firenze, dall'allora presidente del Consiglio Aldo Moro. Ultimata in 8 anni a tempo di record, fece registrare anche diversi morti sul lavoro: all'uscita di Firenze c'è infatti una lapide in memoria degli operai morti, oltre 160. Per costruire l'Autosole, lo Stato mise il 36% del finanziamento. Costo finale 270 miliardi di lire.

La prima pietra fu posata nel maggio 1956, il primo tratto Milano-Parma venne inaugurato l'8 dicembre 1958: in qul giorno si viaggiò gratis. La prima auto al casello di Milano fu una Fiat 1100. I lavori quindi continuarono da Nord sul tratto Parma-Bologna.

La Bologna-Firenze è un tratto da cardiopalma: furono installate impalcature di ferro alte fino a 100 metri, 15 furono i morti, 8 solo nel tratto Calenzano-Barberino del Mugello. Gli 85 chilometri della Firenze-Bologna furono ultimati il 3 dicembre 1960 e inaugurati da Amintore Fanfani. A settembre del 1962 è la volta della Roma-Napoli, poi da Firenze e da Roma. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

50 anni dell'Autostrada del Sole: Bologna-Firenze il tratto più difficile

BolognaToday è in caricamento