Assalto a portavalori in A1: le immagini subito dopo la tentata rapina | VIDEO

Ancora pochi i dettagli forniti dalle autorità, ma emerge chiaramente come il blitz sia stato preparato nei dettagli e portato a compimento con metodi militari e professionali

La Squadra mobile di Modena sta ancora raccogliendo dettagli attorno all'assalto armato a un furgone portavalori che è andato in scena ieri sera in A1 nel modenese, dove un gruppo di diverse persone (c'è chi parla di nove) diviso in due commando, ha prima bloccato la A1 al Km177 in entrambe le direzione e poi tentato di sfondare il portavalori, sembra senza riuscirci.

Assalto a portavalori sulla A1: autostrada chiusa tra Valsamoggia e Modena sud

Indagini della Mobile, commando fuggito verso Bologna

I malviventi forse sono arrivati con due furgoncini, o con più auto, alcune delle quali poi date alle fiamme. Infine, poco prima di entrare in azione il gruppo ha fatto intraversare due Tir nelle due corsie opposte, sparando per di più qualche colpo alla gomme dei primi mezzi inchiodati.

Quindi la rapina vera e propria, tentata al blindato della Battistolli, ma sfumata dopo alcuni tentativi. Anche qui il sospetto che si sia trattato di un colpo studiato ad arte e portato avanti da professionisti, forse ex militari, è forte, poiché il tutto è stato cronometrato e calibrato per evitare di essere intercettati dai primi soccorsi.

Per garantirsi la fuga, il gruppo è fuggito con mezzi diversi da quelli utilizzati per arrivare sul posto, e lungo la via di fuga sono stati sparsi chiodi a tre punte, per ritardare eventuali inseguitori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Assalto a portavalori in A1: le immagini subito dopo la tentata rapina | VIDEO

BolognaToday è in caricamento