menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, ampliamento va avanti: sì a progetto

La conferenza dei servizi dà il via libera al masterplan per il potenziamento dello scalo bolognese

La Conferenza dei servizi dà il via libera al nuovo masterplan dell'Aeroporto di Bologna. La procedura, promossa da Enac per l'aggiornamento ddel piano di sviluppo dello scalo 2016-2030, si è conclusa oggi con il parere favorevole della Conferenza dei servizi con prescrizioni degli enti di livello statale e territoriale.

"Gli interventi di sviluppo infrastrutturale inclusi nel masterplan dell'aeroporto bolognese saranno progettati e realizzati, supportando lo sviluppo ed i livelli di servizio dello scalo con soluzioni tecniche e tempistiche tali da assecondare i trend di crescita del traffico e la piena sostenibilità, nel rispetto delle prescrizioni del decreto Via e degli atti ed accordi attuativi di livello territoriale", assicura la società di gestione del Marconi.

Il masterplan prevede la realizzazione per fasi di una serie di interventi, a cominciare dall'ampliamento del terminal passeggeri, che comporterà un aumento delle superfici di oltre 20mila metri quadrati, la realizzazione di un parcheggio multipiano con 2mila posti auto aggiuntivi e una fascia boscata di circa 40 ettari a nord dello scalo per l'assorbimento di anidride carbonica e altre opere di compensazione e mitigazione ambientale.

Il via libera di oggi "costituisce un passaggio amministrativo essenziale per il processo di sviluppo dell'Aeroporto di Bologna ed è il risultato della fattiva collaborazione tra ministero dei Trasporti, Enac, ministero dell'Interno, ministero dell'Ambiente, Regione Emilia-Romagna, Città metropolitana di Bologna, Comune di Bologna e Comune di Calderara di Reno", fa sapere lo scalo.

"La conclusione positiva dell'iter del masterplan rappresenta un passaggio molto importante per l'Aeroporto di Bologna che per volumi di traffico è oggi uno dei principali scali italiani. Gli interventi infrastrutturali che verranno realizzati, sempre nel rispetto della sostenibilità ambientale, porteranno a un ulteriore miglioramento dell'efficienza dello scalo con il conseguente effetto positivo sulla qualità dei servizi resi ai passeggeri", commenta il presidente do Enac Nicola Zaccheo. (Vor/ Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento