rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Covid, Bonaccini esulta per misure sanitari No Vax: "non possono stare al loro posto"

La pensa così il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini

"È giusto che il Governo stia pensando a un provvedimento normativo per i sanitari che non vogliono vaccinarsi. L'ho detto e lo ribadisco: così facendo mettendo a repentaglio la vita dei pazienti, non possono stare al loro posto".

Così il presidente dell'Emilia-Romagna e della conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, che aveva sollecitato una misura nei confronti del personale sanitario non vaccinato. Dopo Pasqua, scrive ancora Bonaccini sui social, "riapriranno le scuole fino alla prima media, anche in zona rossa: una bella notizia, comunicata oggi dal presidente Draghi. Anche in Emilia-Romagna ripartiranno asili nido, elementari e prime medie, mentre rimarranno invariate le altre limitazioni".

La situazione, ribadisce il governatore, "resta difficile, il Governo ha deciso la conferma delle misure nazionali restrittive – anche la nostra regione è stata confermata in zona rossa – ma è importante che i primi segnali di riduzione della curva pandemica si traducano in passi avanti che partano dalla scuola: è giusto, concordo in pieno con la scelta fatta, i giovani e i bambini stanno pagando un prezzo molto alto".

Il presidente del Consiglio Mario Draghi "ha anche ribadito, e a nome delle Regioni lo ringrazio, la necessità di unità del paese per uscire dalla pandemia e confermato l'incontro che avremo la prossima settimana fra Governo e conferenza delle Regioni per continuare a lavorare insieme alle misure di contrasto al virus, all'accelerazione del piano vaccinale e al sostegno delle attività economiche". (Dire)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Bonaccini esulta per misure sanitari No Vax: "non possono stare al loro posto"

BolognaToday è in caricamento