Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Navile

Casa, presto bando da 300 alloggi Ers al Navile

È l'oggetto di un avviso pubblico che verrà emanato dal Comune di Bologna per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte delle imprese

Un intervento da almeno 300 alloggi in Edilizia residenziale sociale (Ers) da realizzare nel quartiere Navile, più precisamente nel comparto dell'ex mercato ortofrutticolo. È l'oggetto di un avviso pubblico che verrà emanato dal Comune di Bologna per raccogliere le manifestazioni di interesse da parte delle imprese. Ad illustrare il progetto è l'assessore alla Casa di Palazzo D'Accursio, Riccardo Malagoli, che oggi ha portato il "file" in Giunta.

Attraverso l'avviso pubblico, l'amministrazione intende recepire le proposte dei costruttori sul numero preciso di appartamenti (si oscilla dai 300 ai 330), i tempi e le categorie sociali da coinvolgere. A quel punto, una volta insediata la nuova Giunta regionale, il Comune si relazionerà con viale Aldo Moro per pubblicare un bando finalizzato alla realizzazione vera e propria dell'intervento: sul tavolo un contributo da 10 milioni di euro, già inserito nel bilancio regionale, per un'operazione che nel complesso si aggireà' tra i 50 ed i 60 milioni. Trattandosi di Ers, il Comune punta a quella fascia "intermedia" tra Edilizia residenziale pubblica (Erp) e libero mercato, spiega Malagoli, sperando così di "liberare spazi nelle case popolari".

Allo stesso tempo, si potrà "sbloccare una vicenda annosa" e con essa un lotto "fondamentale per lo sviluppo della città", sottolinea l'assessore, precisando che l'intervento non interesserà l'area oggi utilizzata dal centro sociale Xm24 nè le palazzine Acer poco distanti. Tempistica delle elezioni regionali permettendo, Malagoli conta di aggiudicare i lavori entro la fine del 2014; a quel punto, stima l'assessore, serviranno un paio d'anni di cantieri.

Oggi intanto, in Giunta è proseguita la discussione piu' complessiva sull'emergenza abitativa e sull'idea, illustrata una settimana fa dal sindaco Virginio Merola, di aprire un confronto con i proprietari pubblici e privati sull'utilizzo temporaneo degli alloggi vuoti o invenduti: su questi temi sarà lo stesso Merola a fornire aggiornamenti, con una conferenza stampa che dovrebbe svolgersi domani o giovedì'. A fare da cornice alla riunione di Giunta, anche oggi, la mobilitazione degli occupanti di case e dei collettivi che li sostengono. Con slogan e striscioni, i manifestanti hanno protestato contro il Piano casa del Governo.

(AGENZIA DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, presto bando da 300 alloggi Ers al Navile

BolognaToday è in caricamento