Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, nel reparto di terapia intensiva del Sant'Orsola: "L'emergenza continua" | VIDEO

Il racconto di medici e infermieri del Policlinico

 

L’emergenza non è finita, il calo dei contagi fa ben sperare ma nelle Terapie Intensive, come quella polivalente del Policlinico di S. Orsola, si continua a lavorare come il primo giorno tra paura e solidarietà, tra la vita e la morte.

In questo video del Policlinico Sant'Orsola, una serie di testimonianze dal reparto. "Continuiamo a fare il nostro lavoro come prima - dice Elisabetta Pierucci, responsabile Terapia Intensiva - con ritmi più serrati e più strass perché abbiamo la necessità di proteggerci per non avere l’ansia di portare con noi qualcosa a casa. Però riusciamo anche a ridere e scherzare a creare un clima tranquillo perché tutti si sentano accolti e capiti”

“Abbiamo tutti paura, da quando usciamo di casa la mattina, - dice Antonella Gramantieri, coordinatrice infermieristica -  poi arriviamo qui, ci guardiamo negli occhi e diciamo: partiamo!  Non siamo mai da soli sul paziente ma sempre in due o tre persone e anche questo ci serve a superare la paura".

"La tipologia del paziente e cambiata e così anche le modalità di lavoro – così Alessio Dall’Olio Infermiere - e tra medici e infermieri si è creata una coesione straordinaria per andare contro assieme ad un nemico comune. "Prima trattavamo qualsiasi bisogno di assistenza invasiva – dice Marco Di Laudo Specializzando - mentre ora siamo dovuti diventare esperti di questa malattia. Non è stato facile ma ci adattiamo per riuscire a sconfiggerla".

Coronavirus Emilia Romagna, bollettino 1° aprile: 713 nuovi contagi, altri 88 morti

Coronavirus Bologna e provincia, bollettino 1° aprile: i dati comune per comune

Coronavirus, ecco i buoni spesa del Comune: da 150 e 600 euro, si richiedono dal 2 aprile

Coronavirus, bimbo nato da mamma positiva. Intervista al neonatologo Fabrizio Sandri

Coronavirus, requisite a Bologna 50mila mascherine e 13mila dispositivi medici

Coronavirus, studio all'Alma mater: "La luce in fondo al tunnel forse dopo Pasqua"

Coronavirus, click day bonus 600 euro per gli autonomi: ma il sito Inps è bloccato

Coronavirus, Lamborghini si converte: mille mascherine e 200 visiere al giorno per il Sant'Orsola

VIDEO | Cure casa per casa: "Il piano funziona, se avete febbre aspettateci" 

Coronavirus e consegne a domicilio: segnala a BolognaToday la tua attività!

Mappa interattiva coronavirus: casi, incidenza per provincia, dati terapia intensiva

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento