rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Centro Storico / Strada Maggiore

Strada Maggiore, due salti in discoteca e viene derubato del telefonino

Avvicinato da tre soggetti nord africani che dopo averlo distratto sono riusciti a sfilargli il telefono cellulare dalla tasca dei pantaloni: nasce querelle, scattano denunce

Querelle all'interno di una discoteca in Strada Maggiore, dove questa notte un 23enne, derubato del proprio telefono cellulare, si è trovato a discutere con tre sconosciuti.

Ai Carabinieri della Stazione Bologna Porta Lame, intervenuti sul luogo, il giovane ha riferito di essere stato avvicinato da tre soggetti nord africani che dopo averlo distratto sono riusciti a sfilargli il telefono cellulare dalla tasca dei pantaloni. Accortasi del furto, la vittima ha reclamato la restituzione del telefonino e uno dei tre individui, dimostrandosi collaborativo, lo ha estratto dalla tasca dei pantaloni, ma invece di ridarglielo lo ha gettato per terra. Un altro cliente del locale, estraneo ai fatti, ha raccolto il cellulare e lo ha restituito al 23enne che evidentemente infastidito ha cominciato a inveire contro i tre.

Questi, in tutta risposta gli hanno nuovamente sottratto il telefonino, ma questa volta sono usciti frettolosamente dal locale. I Carabinieri li hanno individuati in via Cartoleria: uno dei tre, quello in possesso della refurtiva, è riuscito a dileguarsi. Gli altri due stranieri - un 21 enne residente a Casalgrande e un 25enne residente a Bologna, entrambi marocchini - sono invece stati fermati e denunciati per tentato furto aggravato in concorso. Il 25enne è stato inoltre accompagnato presso l’ufficio immigrazione della Questura di Bologna perché lo scorso febbraio gli era stato notificato un decreto di espulsione dal territorio italiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Maggiore, due salti in discoteca e viene derubato del telefonino

BolognaToday è in caricamento