Fiera, via libera al bilancio e al nuovo Cda: "Ma il Covid peserà"

Chiuso un 2019 con tutti gli indicatori positivi, il presidente Giampiero Calzolari indica la strada da seguire in un periodo difficile per tutto il comparto fieristico

Il Cosmoprof (immagine di repertorio)

Con alle spalle i freschissimi -e seri- numeri di stima di contrazione del Pil italiano elaborate dal Fmi (-12,8% nel 2020, +6,8 nel 2021, ndr) anche in Fiera si fanno i conti con il Covid. Di base andava tutto bene con cifre decisamente positvie, poi -come già visto in alte realtà- è arrivata la pandemia e ha fermato tutto.

Ci vorrà tempo per risalire la china e il prossimo periodo si andrà inevitabilmente incontro a una situazione da gestire, poiché il distanzaimento impone un brusco freno alle atività di fiere e kermesse.

L'occasione per parlarne è stata l'assemblea degli azionisti, che ha approvato all'unanimità sia il bilancio 2019 che la proposta del nuovo consiglio di amministrazione.

Commenta il presidente di Bologna Fiere Giampiero Calzolari, "l'emergenza Covid-19 determinerà una temporanea discontinuità in un trend decisamente positivo che ci ha visto costantemente in crescita negli ultimi anni".

Approfondisce il presidente: "È una crisi globale, quella con cui siamo costretti a confrontarci; una crisi che interessa l'intero sistema economico e, di conseguenza, anche il business fieristico, pesantemente colpito dal lockdown degli ultimi mesi. La societa' ha reagito immediatamente, mettendo in pista iniziative digitali come nel caso della Fiera del Libro per Ragazzi e di Cosmoprof ed elaborando protocolli di sicurezza che ci consentiranno di riprendere l'attivita' con i migliori presupposti per lo svolgimento degli eventi".

Bilancio Bologna Fiere 2019: tutti gli indicatori in crescita

La società di via Michelino lo definisce un "triennio impegnativo" con "importanti obiettivi" raggiunti, in grado di consolidare il quartiere "fra i maggiori player internazionali" come "seconda realtà nazionale" del settore.

Tra i dati principali, emergono un valore della produzione che dal 2016 al 2019 passa da 132,4 a 195,5 milioni di euro (+48%) con un trend di margine operativo lordo passato da 21,2 milioni a 34,1, con un'incidenza sul fatturato 2019 del 17,3% "che conferma le capacità del gruppo di generare valore".

Il risultato d'esercizio ante imposte si attesta così a 9,1 milioni. Stessa musica sull'attività internazionale: qui il valore della produzione (riferito alle attività consolidate) pesa 50,7 milioni, con una crescita di oltre il 61% rispetto al 2017, e l'Ebitda registra 10,4 milioni (20,5% di incidenza sul fatturato) e un incremento superiore al 28% rispetto al 2017.

In questo quadro, si sono completati "nei tempi definiti" i lavori di demolizione e ricostruzione dei padiglioni 28-29-30 ("in soli 10 mesi") e l'avvio del cantiere per la realizzazione del nuovo padiglione 37, che sta sorgendo nell'ex area 48. La nuova struttura incrementerà di altri 15.000 metri quadrati la superficie espositiva coperta del quartiere e "potrà essere già utilizzata nell'autunno 2020".

Fiera: nel nomine nel nuovo Cda e nel collegio

Avvicendamenti all'interno del nuovo Cda di Bologna Fiere, partecipata da tutti gli enti locali, Regione, comune e ex provincia. Entrano, per conto di Comune e città metropolitana, l'ex assessore Patrizia Gabellini, l'avvocato Maurizia Migliori e la commercialista Mariangela Conti. Su questi nomi e su quelli indicati dagli altri soci c'è stato il voto unanime dell'assemblea.

Gabellini, ex assessore all'urbanistica a Bologna è docente al Politecnico di Milano. Migliori, di recente già scelta da Merola per il gruppo di esperti creato per ripensare la città oltre l'emergenza Covid, "è avvocato ed è specializzata nel campo della tutela del diritto alla salute", spiega il Comune, mentre Conti "è una professionista, commercialista e revisore contabile con ampia esperienza nell'attività di consulenza per imprese, enti, associazioni".

Avvicendamento totale quindi delle donne indicate nel precedente Cda: Gigliola Schwarz, Cinzia Barbieri e Susanna Zucchelli. "Voglio esprimere il mio sincero ringraziamento alle tre consigliere uscenti per il lavoro svolto con passione e competenza", dichiara Merola: "Sono certo che la stessa qualità d'impegno caratterizzerà le nuove consigliere alle quali va il mio augurio di buon lavoro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

gli azionisti di Bologna Fiere, che oggi hanno approvato all'unanimità il bilancio e la proposta di costituzione della stessa nuova assemblea di via Michelino, la Regione Emilia-Romagna, per voce dell'assessore Vincenzo Colla, ha consegnato il nome di Giulio Santagata e quello di Antonio Venturini come presidente del Collegio sindacale. Il tutto, quindi, "in continuità con il precedente mandato". (DIre)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Scuola, altri due casi di Covid al Fermi e alle Guido Reni

  • Aggressione in casa: tenta violenza sessuale, lei scappa in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento