Gianni Morandi e Selvaggia Lucarelli "cacciati dal ristorante di Belen"

La denuncia arriva via web dalla giornalista, che ieri si era incontrata con Morandi per un caffè 'riappacificatore' nel locale della show-girl. Tra le due donne non scorre evidentemente buon sangue, a farne le spese anche il cantante

"Ho incontrato Selvaggia, la trovo molto simpatica!  Tanto rumore per nulla". Così Gianni Morandi, pubblicando un selfie sulla sua pagina facebook che lo ritrae con Selvaggia Lucarelli,  che ha incontrato ieri per un caffè della 'pace', a seguito della polemica mediatica scaturita da una gaffe del cantante denunciata dalla giornalista.

Ma se la vicenda sembrava concludersi a tarallucci e vino, un inconveniente ha rovinato la festa: Morandi e la Lucarelli si sono incontrati al ristorane Ricci di Milano, locale della soubrette Belen Rodriguez, che li avrebbe fatti cacciare per antichi livori con la giornalista. E in barba al suo legame con Morandi, con il quale l'argentina aveva condotto il Festival di Sanremo.

La denuncia arriva, sempre via web, dalla Lucarelli, che a riguardo ha pubblicato un lungo e tagliente post, scagliandosi contro la show girl: "Credo sia necessario raccontarvi l'allucinante retroscena dell'incontro molto allegro di ieri tra me e Gianni Morandi, perchè racconta bene alcune cose" Così comincia a scrivere la Lucarelli, dettagliando: "Gianni Morandi mi ha chiesto se volevamo stemperare questa scemenza del social media manager (del funerale dei Casamonica se ne è parlato di meno) incontrandoci per un caffè. Naturalmente ne ero ben felice, anche perchè secondo me nell'arco di sei anni i selfie con Morandi verranno battuti all'asta come i Van Gogh. Lui doveva prendere il treno per Bologna, io avevo il telefono scarico quindi mi ha chiesto "Dove ci vediamo?" e io, pensando di fretta alla zona della stazione e dovendo dire il nome di un posto che non fosse una cinesata dove prendere il caffè alle tre del pomeriggio, ho detto "Fatti lasciare al Ricci" senza star lì troppo a pensare. ... Ordiniamo un caffè, poi usciamo a fare un selfie, rientriamo per continuare con le chiacchiere e mentre si ride e si scherza".

Poi ecco l'inaspettato, "Ci si avvicina una cameriera paonazza - così continua il post della Lucarelli - che comincia a farfugliare: "Scusate, io io io non vorrei dover dire questa cosa ma ma ma dovreste lasciare il locale....". Attimo di sbigottimento. Gianni: "Dovete chiudere?". La cameriera balbetta: "Sì, ma insomma, no, io vi giuro sono dispiaciuta ma la direzione mi ha chiesto di dire che la signora non è gradita in questo locale". Gianni: "No, ma non si fanno queste cose!". Io:"vabbè Gianni dai, la direzione sarebbe Belen in questo caso (Bastianich è un mio amico, qualcuno l'avrà avvisata al telefono che ero lì)". A quel punto Gianni chiede il nome alla povera cameriera (Claudia), le dice che non doveva riferire la cosa, doveva inventarsi qualcosa. Quella giustamente replica "Purtroppo dovevo", insomma, io resto male per Gianni e il mio amico e ci alziamo. E qui devo dire che Morandi si rivela per il grande che è: "Bene, quindi i caffè sono offerti come minimo. Arrivederci!" e usciamo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, le misure in arrivo e le regioni a rischio maggiore (Emilia Romagna tra queste)

  • Nuovo Dpcm: colori regioni e nuovi criteri, Emilia Romagna a rischio zona rossa?

  • Red Ronnie contro la serie su San Patrignano: "Solo aspetti negativi, ma molti sono ancora vivi grazie a Muccioli"

  • Bocciata alla maturità in Dad: Tar le dà ragione, esame da rifare

  • Dpcm e zona arancione, fioccano multe per violazione del coprifuoco e uscita dai comuni di residenza

  • Coronavirus, i casi del 13 gennaio: calano i contagi a Bologna e in Emilia-Romagna

Torna su
BolognaToday è in caricamento