Incidenti sul lavoro: crollla il tetto, muore antennista

Graziano Poluzzi, bolognese 47enne, è precipitato per diversi metri: stava installando un'antenna sul tetto della "Mmiswaco Mantovani-Vicentini" a Occhiobello. Si indaga sulla dinamica del fatto

Tragedia in Polesine, dove un'antennista bolognese è rimasto vittima di un incidente sul lavoro. L'uomo, Graziano Poluzzi, 47 anni, è morto precipitando ieri  dal tetto di un'azienda meccanica a Occhiobello, in provincia di Rovigo.

Stava installando un apparecchio per la ricezione tv sulla copertura dello stabilimento, quando all'improvviso il tetto in eternit ha ceduto, facendo precipitare l'operaio. L'uomo ha compiuto un volo di una quindicina di metri, finendo sul pavimento della fabbrica e riportando lesioni mortali.

L'incidente è avvenuto all'interno della "Mmiswaco Mantovani-Vicentini", un'azienda meccanica subentrata nella sede che un tempo era occupata della citta di piastrelle 'Moragroup'. Sulla dinamica del fatto e l'accertamento di eventuali responsabilità stanno indagando i carabinieri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

  • Lunga giornata di voto in Regione. Boom alle urne, oltre il 70% a Bologna

Torna su
BolognaToday è in caricamento