Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Strada Maggiore

Domani l'addio al professor Luciano Bovicelli

Le esequie del noto ginecologo presso la chiesa S.S. Bartolomeo e Gaetano, in Strada Maggiore. Vi prenderà parte anche il sindaco Virginio Merola. In lutto il mondo sanitario locale

Si è spento sabato scorso il professor Luciano Bovicelli, ginecologo assai noto in città e congiunto dell'onorevole Anna Maria Bernini.
Domani alle 11 Bologna le esequie  presso  la  chiesa  S.S. Bartolomeo e Gaetano, in Strada Maggiore. Vi prenderà parte anche il sindaco Virginio Merola, a nome di tutta la Giunta comunale.

CURRICULUM VITAE BOVICELLI. Una lunga carriera in Ginecologia e ostetricia, Luciano Bovicelli era pesarese di nascita, bolognese di adozione. Classe  1935 si laureò in  Medicina e Chirurgia presso l'Alma Mater, dove era Professore Ordinario. Un passato tra le corsie del PEDIATRICS RESEARCH UNIT DEL GUY'S Hospital di Londra diretto dal Prof. Polani, uno tra i più eminenti studiosi nel campo della genetica medica.
Poi nel 1980 viene chiamato con voto unanime alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna, a ricoprire  la Direzione  della Clinica Ginecologica e Ostetrica  e Fisiopatologia Prenatale. Dal1993 Direttore della Scuola di Specializzazione in Ginecologia e ostetricia dell'Università di Bologna dopo esserne stato Segretario e Docente dal 1973.  Poi nominato Membro Onorario dell'American Istitute for Ultrasound in Medicine (AIUM),  fece parte dell'Editorial Board della Rivista Fetal Diagnosis and Therapy (unica rivista internazionale di terapia fetale e della rivista Ultrasound in Obstetrics and Gynecology).  Dal 1990 al 1992 fu Presidente della Società Italiana di Ecografia Ostetrico-Ginecologica e dal 1999 Consigliere della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domani l'addio al professor Luciano Bovicelli
BolognaToday è in caricamento