Cronaca

Mannoia al Paladozza: canta “Cara” di Dalla e si commuove

Non una parola, solo un "Grazie Lucio" sullo schermo e la canzone dell'amico Dalla. Il live di Fiorella Mannoia a Bologna si emoziona e il pubblico si alza in piedi

Come aveva anticipato, nemmeno una parola in ricordo di Lucio Dalla. Solo una canzone, 'Cara', e alla fine la scritta 'Grazie Lucio' proiettata sullo schermo. Ma mentre cantava, l'emozione ha prevalso e Fiorella Mannoia si è commossa. E' con l'omaggio al cantautore scomparso il primo marzo che la cantante romana ha aperto la sua tourneé 'Sud, il tour' al Paladozza di Bologna.

Presa dall'emozione la Mannoia si è coperta il viso ma ha continuato a cantare, mentre il pubblico in platea si è alzato in piedi. Poi un lunghissimo applauso. Sul palco c'erano anche dieci ragazzi brasiliani tra ballerini, percussionisti e coristi del Projecto Axé, che si occupa del recupero di ragazzi di strada di Salvador di Bahia e di cui l'artista è testimonial. In più, guest star il rapper Frankie Hnrg, che insieme alla Mannoia ha scritto e interpretato il brano 'Non e' un film', contenuto nel nuovo disco che si intitola appunto 'Sud'.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mannoia al Paladozza: canta “Cara” di Dalla e si commuove
BolognaToday è in caricamento