Cronaca

Morte di Michele Merlo, l'autopsia confermerebbe le ipotesi

I risultati degli esami parlano di emorragia cerebrale dovuta a leucemia fulminante. Il ragazzo si è sentito male una settimana fa, durante il suo soggiorno bolognese

Michele Merlo, ci sono aggiornamenti sulle cause della morte del giovane artista. L'autopsia avrebbe dato conferma che sia stata una emorragia cerebrale causata da leucemia fulminante a risultare fatale per il ragazzo veneto che si è sentito male proprio durante il suo soggiorno bolognese poco meno di una settimana fa. L'esame autoptico confermerebbe dunque la diagnosi fatta all'ospedale  Maggiore.

A darne notizia è Il Corriere della Sera. Da quanto viene scritto l'esame è stato fatto dal medico legale Matteo Tudini di Bologna e dell’ematologo Antonio Cuneo di Ferrara. Presente anche il consulente nominato dalla famiglia, Anna Aprile, del dipartimento di medicina legale di Padova. "Ora si cercherà di capire se qualcuno avrebbe potuto diagnosticare il problema prima dell'intervento del 118, ma soprattutto in occasione dell'arrivo di Michele all'ospedale di Vergato" ha dichiarato l'avvocato al Resto del Carlino. 

Parla la fidanzata di Michele Merlo: "Mi ha dedicato una canzone inedita"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Michele Merlo, l'autopsia confermerebbe le ipotesi

BolognaToday è in caricamento