Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

'Piromane' dei cassonetti colpisce ancora: "Preoccupati, vi è una escalation del potenziale pericolo"

Succede a San Lazzaro. Preoccupazione dal primo cittadino: "Confido che vi siano le condizioni per prendere provvedimenti urgenti. A rischio l’incolumità dei cittadini"

È tornato a colpire a San Lazzaro il piromane dei cassonetti. Giovedì notte, pochi minuti prima dell’una, un contenitore della spazzatura  è stato letteralmente avvolto dalle fiamme in via Repubblica, al civico 60. Nonostante l’allarme sia stato lanciato subito da alcuni residenti, che grazie alle finestre aperte hanno immediatamente sentito odore di bruciato, le fiamme si sono sviluppate in pochi istanti. I caschi rossi, intervenuti con una squadra, sono riusciti a domare l’incendio, ma oltre al cassonetto distrutto,  c’è anche un balcone danneggiato  .

Sul posto è immediatamente arrivato il sindaco Isabella Conti e una pattuglia dei carabinieri, visti i precedenti. Quattro mesi fa , infatti, qualcuno si è “divertito” ad incendiare una serie di cassonetti , allarmando i residenti. E se giovedì notte i vigli del fuoco non fossero subito intervenuti, le lingue di fuoco avrebbero causato danni più gravi, rischiando di bruciare tutto ciò che era sui balconi ai primi piani dei palazzi di via Repubblica.

Fiamme alte come un palazzo, VIDEO

E oggi, a essere fortemente preoccupata  per la situazione, è il sindaco Conti, che senza mezzi termini commenta: “Le telecamere che abbiamo installato hanno ripreso l’accaduto. Si tratta sempre della stessa persona, già individuata per gli incendi dei cassonetti in aprile. Sono preoccupata - sottolinea - perché vi è una escalation del potenziale pericolo: prima solo cassonetti isolati, poi cassonetti vicini ad autovetture (due vennero danneggiate) ed ora un cassonetto in prossimità di un condominio, talmente vicino che le fiamme lambivano un balcone che hanno danneggiato. In questa occasione siamo stati fortunati.  I vigili del fuoco sono intervenuti immediatamente domando le fiamme che comunque , in pochi secondi, sono divampate. Confido che vi siano le condizioni per prendere provvedimenti urgenti nei confronti di questo soggetto, che evidentemente non può rimanere a piede libero poiché mette a rischio l’incolumità dei cittadini. Ero sul posto, ho contattato personalmente Carabinieri e Vigili del Fuoco , e ho assistito all’intervento, impeccabile e straordinario , che hanno svolto. Grazie a loro, ancora una volta, infinitamente.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Piromane' dei cassonetti colpisce ancora: "Preoccupati, vi è una escalation del potenziale pericolo"

BolognaToday è in caricamento