Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presidio per la Sea Watch, Merola in piazza: “Vergogna, Salvini sbruffone” | VIDEO

Dalle 19 la manifestazione a sostegno della nave bloccata a Lampedusa con a bordo 42 migranti

 

Anche il sindaco Merola in piazza Maggire con i manifestanti riunitisi questo pomeriggio per portare un gesto di solidarietà alle persone chje da due settimane ormai sono bloccate sulla Sea Watch.

“Dopo 14 giorni la comandante della #SeaWatch3 ha deciso di forzare il blocco ed entrare nel porto di Lampedusa per portare in salvo 42 naufraghi - scrivono i manifestanti -. Una scelta drammatica ma necessaria dopo la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che ha respinto il ricorso dei migranti a bordo e che costerà all’ONG il sequestro della nave e una multa di 50.000 euro”. 

“I cittadini di Lampedusa hanno dormito per sette notti sul sagrato della chiesa di San Gerlando per chiedere che fosse consentito ai naufraghi di scendere a terra in un porto sicuro”.

“Aderiamo a questo gesto di solidarietà nei confronti di persone che stanno soffrendo inutilmente. Trascorreremo la notte anche noi sul sagrato di San Petronio riparati dalle coperte dorate come i migranti in attesa nel Mediterraneo. Mettiamo simbolicamente in gioco i nostri corpi nel tentativo di dare visibilità e voce agli ultimi della terra, nostri fratelli e sorelle, nostri simili”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento