Ex-agente che ha sparato a Salento Food, difesa: "Esasperato, come altri residenti"

Arresti domiciliari per l'ex-poliziotto che in preda a un raptus ha sparato ai titolari del negozio di via Massarenti. Il suo avvocato: "Il titolare era stato denunciato sette volte"

Lo scorso venerdì un ex-poliziotto ha sparato contro i titolari del negozio Salento Food, in via Massarenti: oggi  il gip di Bologna, Alberto Ziroldi, ha convalidato gli arresti domiciliari a casa di un parente per il 75enne G.B. "Come facilmente prevedibile e facilmente giustificabile - ha detto il difensore, avv.Savino Lupo - sono stati confermati i domiciliari a casa di un parente. G.B. ha riferito che si è trattato di un episodio imprevisto e imprevedibile. Venerdì gli hanno suonato due volte al campanello, lui è sceso, se li è trovati davanti e si è venuto a trovare, suo malgrado, in una situazione di aggressione verbale e fisica.

SAREBBE STATA UNA REAZIONE IMPROVVISA ALL'ENNESIMA AGGRESSIONE. Aggressione verbale pesante da parte di lei e fisica da parte di lui. A seguito di questa aggressione c'é stata la necessità da parte di G.B. di difendersi, a salvaguardia della proprio incolumità. In questa fase concitata ha estratto la pistola, e può essere stato anche uno strattone a far partire il primo colpo. Nella fase successiva di grande agitazione è scappato il secondo colpo in aria, solo ed esclusivamente per spaventare ulteriormente gli aggressori. Tutta la vicenda, comunque, nasce da uno sconcertante assedio quasi quotidiano, protratto per mesi, fatto di insulti e gesti minacciosi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DIVERSE DENUNCE DAGLI ALTRI RESIDENTI. "Peraltro - continua l'avvocato difensore - si è appreso che il titolare del negozio ha ricevuto numerose denunce da persone che abitano nella zona del negozio. Nel febbraio prossimo verrà processato per lesioni. Nel corso del 2012, poi, è stato denunciato sette volte da più persone per minacce, stalking, oltraggio e resistenza, ingiurie e minacce. "Quello che stupisce - ha commentato l'avv.Lupo - è che non sia stato adottato, anche a seguito della presentazione di tutte queste denunce, un provvedimento di natura amministrativa di chiusura del locale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento