Vendono hashish a due poliziotti in borghese, poi tentano la fuga

L'episodio ieri sera in piazza XX settembre. Denunciato anche un altro soggetto in piazza VIII agosto

foto archivio

Nella serata di ieri la polizia ha eseguito un arresto e due denunce per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Due gli episodi: il primo in piazza XX settembre, all' altezza della scalinata del pincio, quando alle 20 due soggetti hanno provato a vendere droga a due poliziotti in borghese. L'altro in piazza VIII agosto, alle 23.

Piazza XX settembre: un arresto e una denuncia

Prima hanno attirato l'attenzione degli agenti con un fischio, poi, quando i poliziotti si sono identificati come tali, i due soggetti hanno provato a scappare su via Indipendenza ma sono stati fermati, perquisiti e accompagnati in ufficio. Addosso ad uno dei due - il maggiorenne, tunisino del '95 poi arrestato per spaccio in concorso col l'altro soggetto, un minorenne del 2003, quest'ultimo denunciato a piede libero per lo stesso reato - sono stati trovati nove grammi di hashish e 105 euro in contanti. Per il tunisino questa mattina è stato convalidato l'arresto in direttissima ed è stato disposto il divieto di dimora.

Piazza VIII agosto: una denuncia

Sempre ieri, verso le ore 23, dopo un servizio di appostamento, gli agenti della polizia hanno controllato alcune persone sulla scalinata del parco della Montagnola. Uno di loro - cittadino nigeriano dell'82 - per sfuggire ai controlli, tentava di nascondersi prima strisciando sull'erba poi scappando. Prima di essere bloccato dai poliziotti, si era disfatto di due involucri di marijuana per un totale di circa 20 grammi. Denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento