Cronaca pontelungo

Tentato suicidio: 27enne salvato dalle acque del Reno

Sconvolto dalla morte di un parente si e' buttato nel fiume. Poi, pentito, ha chiamato aiuto. In salvo grazie a un passante

E' stato salvato dai poliziotti ieri notte, tirato fuori dal fiume Reno in zona Pontelungo, periferia ovest di Bologna. Un tunisino di 27 anni, in regola con il permesso di soggiorno, aveva tentato il suicidio alla notizia della morte, nel suo Paese di origine, di un parente cui era particolarmente legato. Dopo essersi buttato, però, probabilmente pentendosi, ha chiamato aiuto, attirando l'attenzione di un quarantenne bolognese residente nei paraggi che ha, a sua volta, chiamato la polizia contribuendo poi anche in prima persona alle ricerche. Il ragazzo è stato affidato al 118 mentre i sommozzatori dei vigili del fuoco, chiamati per verificare che il tunisino non fosse solo a compiere il gesto, non hanno trovato nulla.

 

Ansa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato suicidio: 27enne salvato dalle acque del Reno
BolognaToday è in caricamento