Università: laurea ad honorem per Toni Servillo, cerimonia aperta al pubblico

All'attore sarà conferita la laurea in Discipline della Musica e del Teatro sabato 28 febbraio alle 11 nell'Aula Magna di Santa Lucia. La cerimonia è aperta al pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili

Sabato 28 febbraio alle 11 il Rettore dell’Università di Bologna Ivano Dionigi conferirà la laurea ad honorem in Discipline della Musica e del Teatro all’attore Toni Servillo nell’Aula Magna di Santa Lucia.
La cerimonia è aperta al pubblico fino ad esaurimento dei posti disponibili, l’ingresso sarà consentito fino alle 10.45. Sarà possibile vedere la cerimonia anche in diretta streaming su www.magazine.unibo.it.

La laurea ad honorem a Toni Servillo, attore protagonista di alcuni dei film più importanti della recente cinematografia italiana (da Gomorra di Matteo Garrone a Il Divo di Paolo Sorrentino, fino alla definitiva consacrazione internazionale con La grande bellezza di Paolo Sorrentino, che ha ricevuto tra i molti premi anche l’Oscar come miglior film straniero nel 2014), ma anche e soprattutto attore teatrale dalla straordinaria sensibilità interpretativa, è stata votata all’unanimità dal Consiglio del Dipartimento delle Arti visive performative mediali dell’Alma Mater.

“Toni Servillo – si legge nelle motivazioni (in allegato il documento integrale) - si pone oggi, nei fatti, all’attenzione della scena nazionale e internazionale come autentico Maestro – nell’accezione più piena e alta del termine -, ossia portatore di una pedagogia artigianale in quanto imprescindibile punto di riferimento nei percorsi di formazione di molti giovani attori, ma anche drammaturghi e registi, interessati all’esplorazione degli incerti terreni di confine tra teatro e musica, nel segno della vigile cura del ritmo e della melodia”.

Quella di sabato 28 febbraio non sarà la “prima volta” di Toni Servillo all’Alma Mater. L’attore napoletano ha partecipato nel maggio del 2008 a una delle serate dedicate ai Classici (ciclo intitolato “Elogio della politica”) del Centro studi "La permanenza del Classico", assieme a Massimo Cacciari e Ivano Dionigi e poi nel maggio del 2012 al ciclo intitolato “Barbarie” leggendo testi del “Prometeo incatenato” di Eschilo. E infine il 18 dicembre 2009 è stato l’ospite d’onore dell’inaugurazione dell’anno accademico 2009/2010.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento