Cronaca A1 - Autostrada del Sole

Gasolio di contrabbando in A1, Polstrada e Finanza intercettano carico da 28mila litri

Gli agenti insospettiti dall'odore del combustibile: il carico doveva trasportare olio esausto

Trasportavano contenitori dove doveva esserci olio esausto, ma in realtà era diesel per camion, destinato probabilmente a rifornire il mercato sottobanco. Nei giorni scorsi gli uomini della Sezione della Polizia Stradale di Pian del Voglio e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna hanno sequestrato un autotreno con targa polacca, che trasportava 28mila litri di gasolio di contrabbando, denunciando a piede libero i due autisti.

In particolare, nel pomeriggio dello scorso 26 marzo, una pattuglia della Polizia Stradale in servizio lungo l’autostrada A1 Milano – Napoli ha controllato un autotreno che viaggiava in direzione sud nei pressi del casello autostradale di “Badia”, nel territorio comunale di Castiglione dei Pepoli.

I conducenti, anch’essi di nazionalità polacca, hanno dichiarato di trasportare, in 28 contenitori da mille litri ciascuno, oli esausti, esibendo documentazione apparentemente regolare. Tuttavia la presenza di un caratteristico ed evidente odore proveniente dai contenitori, oltre alle particolari modalità di trasporto, hanno fatto insospettire gli agenti, che hanno chiamato in aiuto il personale specializzato della Guardia di Finanza.

Dopo i controlli sul liquido è risultato quello che si sospettava: circa 28mila litri di gasolio da autotrazione, non dichiarato e non sottoposto ad accisa per un totale di 17mila euro. Di conseguenza, carico e camion sono stati sequestrati, mentre i due conducenti denunciati a vario titolo per contrabbando ed evasione fiscale. Uno dei due autisti avrebbe già precedenti specifici. Scattate anche multe per il trasporto pericoloso dei carburanti.

Un traffico occulto, quello di gasolio per camion, che conta già diversi precedenti registrati. A gennaio era stato fermato e sequestrato sull’A1, dagli stessi Agenti della Polizia Stradale di Pian del Voglio, un altro carico di 28mila litri di gasolio sempre diretto al sud. Sul finire del 2016, invece, erano stati sequestrati dalla Guardia di Finanza felsinea, in due diversi interventi, quasi 100mila litri di prodotto mentre venivano scaricati in alcuni capannoni industriali situati in provincia pronti per essere poi distribuiti sul territorio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gasolio di contrabbando in A1, Polstrada e Finanza intercettano carico da 28mila litri

BolognaToday è in caricamento