Cronaca Borgo Panigale

A1, banditi fuggono contromano: scontro a fuoco con forze dell'ordine

Manovra pericolosissima per sfuggire ai carabinieri che avevano alle calcagna: a tutta velocità, in senso contrario a quello di marcia, da Panigale al casello di Modena Sud. Nella sparatoria ferito uno dei rapinatori e un carabiniere

"Bombaroli" dei bancomat in azione questa notte a Piacenza, dove hanno fatto appunto esplodere lo sportello prelievi automatico della Banca Monteparma. Messo a segno il 'colpo', e con il bottino in pugno, i ladri sono risaliti a bordo di tre auto, con targhe contraffatte, e sono fuggiti via imboccando l’autostrada.

Allertate del fatto le forze dell'ordine, in breve sono riuscite a intercettare i fuggiaschi. Ne è nato un pedinamento lungo l'A1 fino a Bologna. Qui i banditi - accortisi di avere i carabinieri alle calcagna - hanno azzardato una manovra pericolosissima, facendo inversione di marcia e percorrendo dunque il tratto autostradale in contromano da Bologna Borgo Panigale fino a Modena Sud. Qui, usciti al casello, hanno trovato ad attenderli un posto di blocco formato da polizia e carabinieri. Le vetture dei fuggitivi sono riuscite però, con l'ennesima manovra spericolata, ad aggirare il blocco, a quel punto le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco.

L’inseguimento è poi proseguito oltre nelle campagne modenesi, dove una delle auto è uscita di strada. Dei tre a bordo, due sono riusciti a scappare nei campi, mentre un terzo - italiano - è stato arrestato: rimasto infatti ferito alla testa da uno dei colpi esplosi, non è riuscito a fuggire. Le altre due vetture invece hanno fatto perdere le tracce. Anche un brigadiere di Fiorenzuola è rimasto ferito, ma fortunatamente non in maniera grave.
A bordo dell'auto fermata sono stati rinvenuti i panetti di esplosivo utilizzati perassaltare il bancomat piacentino.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A1, banditi fuggono contromano: scontro a fuoco con forze dell'ordine

BolognaToday è in caricamento