rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Accessori 'tarocchi' per sigarette elettroniche pronti per entrare in tabaccheria: scatta sequestro

Intercettati al Marconi: provenivano da Hong Kong con un corriere espresso

Dopo farmaci illegali trovati in valigia, altro maxi sequestro all'aeroporto Marconi di Bologna.  Questa volta sono finiti nel mirino centinaia di accessori per le sigarette IQOS 'tarocchi'. Il carico è stato intercettato in una spedizione proveniente da Hong Kong con un corriere espresso. La merce sarebbe stata piazzata poi nella provincia di Siena, per essere rivenduta al dettaglio

Le indagini effettuate hanno rilevato che la merce, verificata dal perito come contraffatta, era in realtà destinata ad una tabaccheria pronta per essere commercializzata in violazione della normativa sulla tutela dei diritti di proprietà intellettuale.  Si è così proceduto al sequestro, nonché alla trasmissione della notizia di reato alla locale Procura.

"La casistica legata alla contraffazione- spiegano dall'Ufficio Dogane Bologna - accertata presso l’Aeroporto felsineo, si arricchisce di questa ulteriore fattispecie, a testimonianza dell’ampiezza del fenomeno, ma allo stesso tempo, dell’efficienza dell’operato dei funzionari dell’amministrazione."
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accessori 'tarocchi' per sigarette elettroniche pronti per entrare in tabaccheria: scatta sequestro

BolognaToday è in caricamento