Cronaca Stazione / Via de' Carracci

Accoltellamento sul treno: 47enne fermato per tentato omicidio

Per l'uomo formalizzate le accuse. Si indaga ancora sui motivi del gesto

E' stata formalizzata l'ipotesi di tentato omicidio nei confronti del 47enne fermato dopo l'accoltellamento a bordo treno di stamane. Intanto, resta in prognosi riservata nel reparto Rianimazione la 41enne, vittima dei fendenti, vergati mentre il convoglio, un Frecciarossa proveniente da Torino e diretto a Roma, attraversava il territorio di Modena.

Molto probabile quindi che all'esito dell'udienza di convalida dell'arresto da parte del Gip il caso sia trasmesso al Tribunale di Modena, competente per territorio. Intanto si indaga anche sui motivi che hanno portato al gesto, costato il ferimento leggero anche per un'altra persona. Entrambi, vittima e aggressore, lavorano come esterni per Fs in due mansioni nei servizi al treno.

Accoltellamento sul treno, dirigente Polfer ricostruisce l'accaduto | VIDEO

Ancora massimo riserbo da parte delle autorità sui fatti. Secondo quanto ricostruito fion a ora la violenza sarebbe partita intorno alle 10:30: l'uomo avrebbe aggredito la donna con alcuni fendenti vergati con un coltellino, creando il panico a bordo tra i passeggeri attoniti, uno dei quali è andato in soccorso della vittima, ferendosi anch'esso in modo superficiale.

All'arrivo alla stazione di Bologna la polizia ferroviaria è poi salita a bordo, prendendo in custodia il 47enne che nel frattempo era stato immobilizzato da alcuni altri passeggeri. Sono in corso accertamenti, ma sembra che i due si conoscessero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento sul treno: 47enne fermato per tentato omicidio

BolognaToday è in caricamento