menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
mobilitazione in corso - foto pag FB Social Log

mobilitazione in corso - foto pag FB Social Log

Casa, Social Log occupa uffici Acer: "Pubblicare liste di assegnazione Erp"

Con il blitz alla sede centrale dell'Acer si "chiede conto della pubblicazione della graduatoria e l'estinzione delle morosità per le famiglie in casa Erp sotto sfratto"

"Ora basta! Acer pubblichi immediatamente la lista assegnazione Erp2016. Questi ritardi stanno aumentando sfratti in città e non è accettabile". Così gli attivisti del collettivo Social Log (sportello per il diritto all'abitare), che stamattina hanno avviato un'azione di protesta tornando a sottolineare l'emergenza abitativa in città.

Alcuni attivisti stamane hanno "occupato" gli uffici Acer. Con il blitz si "chiede conto della pubblicazione della graduatoria e l'estinzione delle morosità per le famiglie in casa Erp sotto sfratto". Al motto "basta sfratti e gente senza casa".

Sgomberati due appartamenti Acer in via Abba: 'Gente per strada e case popolari sfitte'Solo lo scorso 30 gennaio era stato organizzato un corteo contro gli sfratti, alla Barca. A capitanare i manifestanti sempre Social Log, cge chiedeva di "Romperere la solitudine, sconfiggere la paura e raggiungere la lotta  questa è la soluzione per affrontare lo sfratto incombente e l’emergenza abitativa nella nostra città. Bologna, come altre città d’Italia, in questi ultimi anni ha visto una crescita impressionante della richiesta di sfratti, dovuti nella maggioranza dei casi alla morosità incolpevole dell’inquilino che a causa della crisi economica, e quindi disoccupazione e precarietà non ha potuto più pagare l’affitto per sopravvivere insieme alla propria famiglia".

L'ultimo caso di sfratto i n condominio Acer (in via Abba, nel quartiere Savena) è avvenuto lo scorso 26 gennaio. Erano stati mandati via una mamma italiana, oggi 31enne, con due figli minori che aveva occupato l'alloggio abusivamente. A sostenere la donna, sul posto erano intervenuti alcuni componenti del Comitato Inquilini Via Gandusio, sbottando: "Lasciano la gente per strada quando ci sono migliaia di case popolari sfitte a Bologna", hanno detto. La donna aveva raccontato che la stessa Acer le inviava dei bollettini per il pagamento dell'"affitto", che però non riusciva a pagare, essendo rimasta senza lavoro. ’In seguito al provvedimento di rilascio notificato all’occupante è stata quantificata e richiesta quella che viene definita indennità di occupazione" aveva spiegato la signora.


 

Potrebbe interessarti: https://www.bolognatoday.it/cronaca/corteo-social-log-barca.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021


 

Potrebbe interessarti: https://www.bolognatoday.it/cronaca/via-abba-sfratto-famiglie-palazzo-acer.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

8 Marzo: 5 donne "speciali" che hanno fatto la storia di Bologna

social

Sanremo: la scaletta della finale del Festival

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento