rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca

Aeroporto, in un anno abbattute 900 tonnellate di CO2

Significativo l'utilizzo del car sharing di Tper Corrente in alternativa all'auto privata: i lavoratori del Marconi hanno percorso nel 2022 oltre 25mila km in maniera sostenibile

Aspettando un traffico aereo finalmente meno inquinante, il Marconi di Bologna registra progressi sulla sostenibilità degli spostamenti dei propri lavoratori. Grazie ai bus, al car sharing, i taxi, i monopattini e agli altri mezzi 'incentivati' dallo scalo (a disposizione c'è anche il People mover), è stato possibile tagliare del 30% l'uso del mezzo privato per raggiungere lo scalo rispetto a quanto accadeva nel 2019.

Progressi, sottolinea lo stesso aeroporto, sono stati possibili anche grazie ai due giorni alla settimana di smart working concessi ai dipendenti della società aeroportuale che abbiamo mansioni compatibili con questa modalità. Grazie alle varie iniziative di mobilità sostenibile, nel 2022, circa il 25% dei dipendenti del gruppo ha scelto di attivare abbonamenti integrati.

Significativo l'utilizzo del car sharing di Tper Corrente in alternativa all'auto privata: i lavoratori del Marconi hanno percorso nel 2022 oltre 25.000 chilometri in maniera sostenibile con un risparmio di oltre cinque tonnellate di CO2. Sono quindi circa 80 le tonnellate di anidride carbonica risparmiate complessivamente grazie alle iniziative di mobilità sostenibile e lavoro agile. Ma non ci sono solo gli spostamenti dei dipendenti su cui lavorare. Tra cogenerazione, fotovoltaico e illuminazione a led ad alta efficienza, nel 2022 lo scalo bolognese ha risparmiato circa due milioni di kWh di energia, pari alla mancata emissione di 900 tonnellate di CO2. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, in un anno abbattute 900 tonnellate di CO2

BolognaToday è in caricamento