Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Marconi in fase 3. 77 destinazioni e 35mila passeggeri: "Ci vorrà tempo ma tornerà come prima" | VIDEO

Intervista ad Antonello Bonolis, direttore Business Aviation e Comunicazione dell'aeroporto di Bologna

 

I passeggeri dell'aeroporto di Bologna tornano a volare: a giugno sono stati 35.291, con un decremento del 95,9% sullo stesso mese del 2019 ma in forte crescita rispetto a maggio, quando se ne erano registrati solo 2.531. Sono i numeri aggiornati dell'aeroporto di Bologna che, dopo mesi di lockdown e di voli quasi azzerati, riparte grazie al progressivo ritorno dei voli nell'area Ue e Schengen da inizio giugno.

Ad oggi, sono 77 le destinazioni attive all'aeroporto tra voli riattivati e tratte nuove: un bel passo avanti rispetto alla presenza di un solo volo giornaliero da-per Roma, rimasto attivo durante tutto il periodo di blocco degli spostamenti in una logica di servizio pubblico essenziale. 

Prosegue intanto in questi giorni il piano di ripartenze delle compagnie aeree che volavano su Bologna prima della pandemia: dopo il ritorno di Sas, Klm e Air Moldova nel weekend scorso e di Aegean lunedi', oggi ritorna al Marconi anche Vueling. Sono gia' attive su Bologna anche: Air Albania, Air Dolomiti, Air France, Alitalia Austrian Airlines, Blue Panorama, British Airways, Lufthansa, Ryanair, Transavia, Tunisair, Volotea, Wizzair

I numeri dell'Aeroporto Marconi

I passeggeri dei voli internazionali sono stati a giugno 17.502 (-97,5% sul 2019), mentre quelli su voli nazionali 17.789 (-90%). Più voli interni dunque, le destinazioni più frequenti a giugno sono state infatti Roma Fiumicino, Catania, Palermo, Brindisi e Trapani. Inoltre, le merci trasportate segnano solo -2,9% sullo stesso mese dell'anno precedente, per un totale di 2.976 tonnellate. I voli umanitari e i cargo con merci e materiale sanitario hanno dunque continuato ad operare. Nei primi sei mesi del 2020 il Marconi ha fatto registrare 1.433.856 passeggeri (-67,7%), con 14.065 movimenti (-60,1%) e 15.717 tonnellate di merce trasportata (-19,2%).

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento