Denaro contante oltre la soglia consentita: sequestrati contanti all'Aeroporto Marconi

Nei bagagli di due passeggeri in procinto di lasciare il paese sono stati rinvenuti il oltre 112.000

Foto archivio

Nel corso dei controlli sui movimenti di denaro contante (oltre la soglia consentita) i funzionari della Sezione Operativa Territoriale dell’Ufficio delle Dogane dell'Aeroporto Marconi e della Guardia di Finanza di Bologna, hanno rinvenuto nei bagagli di due passeggeri in procinto di lasciare il paese oltre 112.000 euro.

Considerato che, per ciascun passeggero, l’importo non dichiarato eccedeva di 40.000 euro la soglia consentita dei 10.000 euro, si è proceduto al sequestro di oltre 46.000 euro. L'Agenzia delle Dogane rende noto che "Nonostante la campagna di sensibilizzazione attraverso gli avvisi predisposti in più lingue, ben visibili in aeroporto, circa il vigente obbligo di presentare apposita dichiarazione in Dogana al momento dell'entrata nello Stato o in uscita dallo stesso, quando si trasferiscono somme pari o superiori a 10.000 euro, nel primo quadrimestre dell’anno i casi accertati di mancata dichiarazione sono stati 89.

Conchiglie, piante e coralli protetti: 'souvenir' confiscati al Marconi

Potrebbe interessarti

  • La mappa degli outlet a Bologna: dove fare ottimi affari

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Laghi a Bologna: dove rinfrescarsi lontani dal caos

I più letti della settimana

  • Possibili temporali in arrivo, diramato bollettino di allerta dalla protezione civile

  • Aeroporto, volo Bologna-Kos, passeggeri: "A terra da 12 ore come ostaggi virtuali"

  • Maltempo, grandine in provincia: strade chiuse, auto distrutte e finestre in frantumi

  • Maltempo e grandine: "crivellate" le finestre di via Natali e via Weber

  • Accadde oggi: il 24 giugno crollò la Rupe di Sasso

  • Maltempo e grandine, Caliandro: 'Il Governo risarcisca i danni alle auto private'

Torna su
BolognaToday è in caricamento