rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Navile

Aeroporto e rumore, comitato residenti manifesta in Piazza Maggiore

Alla protesta si accoda anche il Pd del Navile

Più di 100 aerei al giorno tra decolli e atterraggi. Con punte di 122 passaggi. Sono i numeri dell'estate sotto i cieli del quartiere Navile, a Bologna, solcati dai velivoli in arrivo o in partenza dal Marconi.

"Non ne possiamo più", sbotta il Comitato per la compatibilità tra l'Aeroporto e la città di Bologna nel volantino in cui invita i residenti a partecipare numerosi al flash mob che si terrà in Piazza Maggiore e in occasione del quale saranno consegnate al sindaco due lettere in cui si segnala "l'insostenibile numero di passaggi di aerei a bassa quota" e si sollecita "una sua energica azione nei confronti degli enti che gestiscono il Marconi".

Già a luglio il consiglio di quartiere, quasi all'unanimità, aveva approvato un ordine del giorno che metteva istituzioni, scalo, Enac di fronte alla richiesta di vigilare sul rispetto delle norme e degli accordi che dovrebbero limitare i sorvoli sulla città e attutire l'impatto dei passaggi.

In particolare, l'ordine del giorno invita l'Aeroporto a continuare l'opera di insonorizzazione delle scuole, senza aspettare l'entrata in vigore dell'Iresa (la tassa anti-rumore introdotta dall'Emilia-Romagna), di spiegare, assieme a Enac, le ragioni per cui singoli voli non rispettino l'ordinanza che vieta i sorvoli notturni sulla città.

"Il rumore continuo e costante provocato dal passaggio degli aerei mette a dura prova il sistema nervoso di gran parte degli abitanti del Navile", sostiene il comitato. A consegnare la lettera al sindaco saranno due adulti e due alunni delle scuole 'tormentate' dal rumore. (Vor/ Dire)

A chiedere una svolta radicale è anche il Pd, che annuncia la partecipazione al presidio dei suoi circoli al quartiere Navile, il più interessato dai sorvoli a bassa quota per le partenze e soprattutto gli atterraggi al Marconi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto e rumore, comitato residenti manifesta in Piazza Maggiore

BolognaToday è in caricamento