Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco i primi tamponi in aeroporto: "La sfida è convivere con il virus in sicurezza" | VIDEO

Ieri la prima sperimentazione al Marconi, oggi un'altra in autostazione

 

Prima giornata di sperimentazione all'aeroporto Marconi di Bologna dove ieri, 20 agosto, sono stati eseguiti i tamponi sulle persone di rientro dall'estero, dai Paesi considerati a rischio contagio.

In tutto, su un massimo di circa 500 tamponi, sono stati eseguiti 162 test. In realtà meno del previsto: di questi passeggeri, solo 56 si erano prenotati sul sito dell'Ausl. Il servizio infatti è stato attivo dalle 12.45 alle 17.45 nei locali del presidio sanitario di primo soccorso, vicino al piazzale dei servizi e degli autobus, all'uscita al piano terra del terminal passeggeri.

I tamponi erano a disposizione per i passeggeri residenti a Bologna o nell'area metropolitana (esclusa Imola) e per chi rimane nel capoluogo emiliano per almeno una notte in arrivo da Croazia, Grecia, Malta e Spagna.

Nel frattempo è proseguito anche ieri il servizio tamponi nel punto allestito in via Boldrini con 760 i tamponi eseguiti in giornata, tutti prenotati sul sito dell'azienda sanitaria. Oggi, 21 agosto, tra le 9 e le 13, la sperimentazione sarà replicata con un nuovo punto tamponi in Autostazione con 300 tamponi disponibili. L'obiettivo è quello ovviamente di rendere il punto tamponi fisso già dai prossimi giorni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento