menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto: tassista abusivo con biglietto da visita scoperto dai vigili

L'uomo avvicinava i clienti mostrando un biglietto con nome, cognome, e numero. Intestazione anche in inglese. Fermato mentre stava caricando le valigie

Col biglietto da visita a portata di mano, avvicinava i passeggeri appena atterrati e usciti dall'aeroporto e proponeva trasporto in auto a pagamento, come un tassista ma senza esserlo davvero. L'attività della PM si è intensificata, nel contrastare il fenomeno del tassismo abusivo, e solo poche settimane era stato fermato un altro soggetto

I vigili lo hanno beccato mentre stava caricando le valigie di cinque giovani che avevano accettato di farsi portare dal Marconi alla stazione al costo di cinque euro a testa. L'uomo, un cinquantenne italiano, a suo dire ex NCC in un'altra città, era sprovvisto di regolare licenza ma ben organizzato, tanto che aveva stampato pure i biglietti da visita, bilingui e con un bel taxi disegnato sopra.

I vigili della Polizia Municipale di Bologna, che lo hanno pizzicato durante i consueti controlli contro i tassisti abusivi all'aeroporto Marconi, gli hanno ritirato la carta di circolazione e la patente, e la sua auto, una Fiat Freemont, è stata sottoposta a sequestro amministrativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento