menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredito in casa con coltelli e bastone: 32enne in ospedale

Spedizione punitiva, sarebbe stata organizzata dalla ex. Ferito alla testa, al torace e agli arti. In quattro alla Dozza

Quattro italiani pregiudicati, tre bolognesi e un calabrese, sono stati arrestati per concorso in violazione di domicilio, danneggiamento aggravato, rapina aggravata, lesioni personali aggravate e porto ingiustificato di armi ed oggetti atti a offendere.

E’ successo ieri notte, quando la Centrale Operativa del 112 del Comando Provinciale Carabinieri è stata informata che un cittadino residente in provincia era stato aggredito in casa. All’arrivo dei militari del Nucleo Operativo Radiomobile, la vittima, 32enne italiano, sotto shock, ferito alla testa, al torace e agli arti, ha raccontato di essere stato bersaglio di un'irruzione in appartamento a opera di quattro persone armate di bastoni e coltelli. L'appartamento infatti era a soqquadro, manici di scopa rotti utilizzati per colpirlo, e tracce di sangue a terra.

Dagli accertamenti è emerso che l'uomo sarebbe stato aggredito dalla sua ex compagna, 22enne, da un 64enne, un 40enne e un 55enne,  durante una spedizione punitiva, nata a seguito di alcuni screzi sentimentali che si erano verificati tra i due ex conviventi.

Individuati dai Carabinieri, i quattro aggressori sono stati portati alla Dozza in attesa di convalida dell'arresto. Il 32enne, trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni per traumi vari al cranio, al torace e agli arti superiori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento