Cronaca Centro Storico / Via dell'Indipendenza

Parapiglia sul 30, è senza biglietto e picchia il controllore: arrestato

Tenta di sfuggire al controllo ma viene fermato: lui prende a pugni il controllore e poi oppone resistenza alla Polizia

Il controllore sale sull'autobus e lui cerca di scendere frettolosamente. Una scena "classica" che si ripete spesso per eludere i controlli quando si è sprovvisti di biglietto: quello che è accaduto subito dopo però ha portato all'arresto di un cinquantenne italiano che viaggiava senza titolo sull'autobus Tper numero 30. 

Fermato dal controllore dopo la repentina discesa in via Indipendenza, il 50enne di origini pugliesi ha avviato un battibecco utilizzando anche parole forti e arrivando persino alle mani: uno spintone prima, pugno poi. Al controllore (un ragazzo bolognese classe '85), ferito al labbro sono stati dati 5 giorni di prognosi. 

Quando le cose si sono messe male è intervenuta la Polizia, ma l'atteggiamento dell'aggressore non è cambiato: ha resistito infatti agli agenti. L'uomo è risultato essere pregiudicato, con un passato fatto di truffe, evasioni, persino precedenti per sfruttamento della prostituzione. 

Alla fine è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni finalizzate alla resistenza, ma è stato poi rilasciato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parapiglia sul 30, è senza biglietto e picchia il controllore: arrestato

BolognaToday è in caricamento