Cronaca Zona Universitaria / Via Zamboni

Aggressione in via Zamboni: padre Domenico preso a pugni, fermato un 35enne

Brutta avventura per il priore agostiniano della basilica di San Giacomo Maggiore di via Zamboni, trasportato al Sant'Orsola

Padre Domenico Vittorini

Lo ha avvicinato con toni aggressivi, poi è passato ai fatti e lo ha preso a pugni. Brutta avventura per padre Domenico Vittorini, priore agostiniano della basilica di San Giacomo Maggiore di via Zamboni. Intorno alle ore 8.30 di oggi, 4 giugno, il sacerdote, che è anche cappellano della Polizia di stato, si trovava davanti alla chiesa quando è stato avvicinato da un uomo che frequenta la zona.

Prima si è rivolto a in modo aggressivo e poi lo ha preso a pugni. Sono intervenute le volanti e gli agenti hanno bloccato l'aggressore. Si tratta di un cittadino albanese di 35 anni, già pregiudicato e gravato da Tso in passato, che è stato accompagnato in questura e denunciato. 

Padre Domenico è stato trasportato in ospedale in codice 1 al Pronto Soccorso del Policlinico Sant'Orsola per accertamenti e ne avrà per 4 giorni.

Il religioso è molto conosciuto nella zona universitaria anche perchè gestisce la mensa per i bisognosi nei locali attigui alla basilica. 

Santa Rita: il covid cambia anche la tradizionale festa a San Giacomo Maggiore | FOTO - VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione in via Zamboni: padre Domenico preso a pugni, fermato un 35enne

BolognaToday è in caricamento