rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Budrio

Sassi contro il pullman dei tifosi del Bologna: "A bordo anche famiglie con bambini, fatto grave"

Così il sindaco di Budrio commenta l'accaduto invitando a "non rassegnarsi alla "normalità" di fatti come questo che non hanno niente a che fare con lo sport"

"Fatto grave, che non deve passare sotto silenzio" quello avvenuto lo scorso sabato nei pressi dello stadio San Siro, che ha visto un pullman di tifosi rossoblu preso a sassate dai sostenitori nerazzurri prima della partita Inter-Bologna.

L'accusa arriva dal sindaco di Budrio Giulio Pierini, che esprime la sua "solidarietà ai tifosi che hanno vissuto questa brutta esperienza". Non solo. Il primo cittadino bolla come "gravissima" l'aggressione, inquanto - riferisce - "sul pullman partito da Budrio c'erano persone pacifiche, famiglie e bambini. Nessuno si è fatto male e questo ci rasserena, ma ritengo comunque grave che in pochi ne parlino, mentre di altri casi molto meno gravi si è parlato per giorni".

Secondo il sindaco  "non bisogna rassegnarsi alla "normalità" di fatti come questo che non hanno niente a che fare con lo sport".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi contro il pullman dei tifosi del Bologna: "A bordo anche famiglie con bambini, fatto grave"

BolognaToday è in caricamento