menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredito mentre torna dal tribunale: arrestato per evasione

Per lui un trauma cranico. Nessuna traccia degli aggressori, il giovane era oggetto di misure cautelari

Stava tornando dal tribunale, quando è stato aggredito e ferito, ma poi è risultato evaso. Disavventura amara per un 25enne cittadino moldavo, arrestato per evasione.

Il 25enne era stato aggredito per strada da un gruppo di persone. Medicato dai sanitari del 118, il giovane è finito in manette perché dagli accertamenti svolti dai militari, risultava che lo stesso era evaso dagli arresti domiciliari, misura cautelare che aveva ricevuto un anno fa.

Prima dell’aggressione, il 25enne era stato autorizzato a recarsi in Tribunale per la sua udienza e al termine, di rientrare a casa, utilizzando il percorso più breve. Il giovane, però, invece di rispettare le disposizioni dell’Autorità Giudiziaria, si sarebbe attardato per andare alla ricerca di droga, ma al posto della sostanza stupefacente, il 25enne ha trovato guai, incappando in una banda di criminali che lo hanno pestato procurandogli un trauma cranico minore con ferita lacerocontusa del cuoio capelluto da riferita aggressione, guaribile in sette giorni. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, il giovane, arrestato per evasione, è stato tradotto in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento