Cronaca

Furto "strano" in casa del giornalista Nerazzini: rubati solo pc, telecamere e microfoni

Alberto Nerazzini, giornalista di Report residente a Bologna, è stato derubato nel fine settimana: i topi d'appartamento sembra però abbiano preferito "materiale" di lavoro a oggetti di valore

Un furto "anomalo" è stato compiuto nel fine settimana a casa del giornalista del programma di Raitre 'Report' Alberto Nerazzini, una villetta bifamiliare in affitto sui colli di Bologna. I ladri infatti sono entrati a casa del professionista 40enne passando da una finestra, trovata aperta o forzata senza troppe difficoltà, vista l'assenza di segni evidenti di scasso, ma agli oggetti davvero di valore avrebbero preferito "altro".

A quanto sembra, avrebbero portato via quasi solo le attrezzature da lavoro del giornalista: alcuni computer Mac, un paio di telecamere e alcuni microfoni, oltre a un orologio. Non sarebbero invece stati toccati altri oggetti di valore, tra i quali un televisore al plasma. L'intera casa è stata trovata in ordine dalla polizia Scientifica, andata a fare un sopralluogo dopo che Nerazzini, ieri sera, ha scoperto il furto e avvertito il 113. Sulla finestra dalla quale i malviventi sarebbero entrati è stata repertata un'impronta digitale, all'esame della Scientifica. Oltre a quella finestra, è stata trovata aperta anche una porta-finestra che affaccia sul giardino, dove, sopra un tavolino, è stato rinvenuto un computer portatile, forse abbandonato dai ladri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto "strano" in casa del giornalista Nerazzini: rubati solo pc, telecamere e microfoni

BolognaToday è in caricamento