Zanardi, il bollettino medico: "Stabile ma possibili conseguenze alla vista"

L'ultimo aggiornamento da Siena; l'incidente venerdì pomeriggio durante una gara in handbike. Con lui la moglie Daniela, il figlio Niccolò e l'Italia intera: "Forza Alex, supererai anche questa"

Foto Ansa

Le condizioni di Alex Zanardi sono stabili, ma restano comunque di estrema gravità, dopo l'intervento chirurgico alla testa subito ieri d'urgenza a seguito di un bruttissimo incidente in Toscana durante una manifestazione con la sua handbike. Il quadro clinico generale è tutto sommato buono.

Bollettino medico Alex Zanardi 18

È quanto spiega nel tardo pomeriggio ai giornalisti Sabino Scolletta, direttore del dipartimento di emergenza urgenza dell'ospedale Le Scotte di Siena, in merito alle condizioni cliniche dell'atleta. "È ovviamente da confermare la gravità del quadro neurologico – aggiunge – e quindi, come dicevo stamani, andrà valutato la prossima settimana quando le condizioni cliniche ci permetteranno di togliere la sedazione. Quindi è stabile, ma naturalmente grave da un punto di vista neurologico".

Per Zanardi si profila inoltre il rischio di un danno oculare. Rispondendo a una domanda dei cronisti, Colletta conferma la preoccupazione: "Le conseguenze sulla vista – ammette – ci possono essere senz'altro. Abbiamo chiesto, dunque, una consulenza da parte degli oculisti, perché c'è qualche lesione oculare. Il trauma è anche facciale e, quindi, è probabile che ci possano essere lesioni del campo visivo. Però – conclude – sarà possibile valutarlo tra qualche giorno. Difficile poterlo dire adesso".

Bollettino medico Alex Zanardi 10:30

"In merito alle condizioni cliniche dell'atleta Alex Zanardi, la Direzione Sanitaria dell'Aou Senese informa che il paziente, sottoposto ad un delicato intervento neurochirurgico nella serata del 19 giugno, e successivamente trasferito in terapia intensiva, ha parametri emodinamici e metabolici stabili. È intubato e supportato da ventilazione artificiale mentre resta grave il quadro neurologico". Così il bollettino medico del Policlinico Santa Maria alle Scotte.

Il neurochirurgo: "È tanto grave"

"È arrivato da noi con trauma cranico facciale importante, con un fracasso facciale e una frattura affondata delle ossa del frontale. È stato operato. Adesso la situazione permette di curare – dice Giuseppe Olivieri, neurochirurgo delle Scotte di Siena, facendo il punto sulle condizioni cliniche di Alex Zanardi  – tutti i numeri sono buoni, neurologicamente in questo momento non è valutabile, ma i numeri sono buoni pur rimanendo la situazione tanto grave". 

"L'intervento è andato come doveva andare, era la situazione iniziale che era tanto grave – continua il medico –come sarà la prognosi non lo so, ma sono convinto che valga la pena di curarlo. Il quadro neurologico in questo momento non lo valutiamo, è una cosa che vedremo a distanza, quando si sveglierà se si sveglia".

Le condizioni restano critiche. "Significa – sottolinea Olivieri – che è in una situazione in cui uno può anche morire. E in questi casi i miglioramenti avvengono piano, piano nel tempo, mentre i peggioramenti possono essere repentini. I prossimi passaggi, per quanto prevedibile, è che si stabilizzi in una settimana, dieci giorni. E poi se le cose vanno bene, pian piano possa essere risvegliato e possa essere valutato".

Zanardi viene tenuto in coma farmacologico e dopo l'esame di ieri sera, avvenuto dopo l'intervento chirurgico, non è prevista al momento una nuova Tac. "Ha un cateterino – fa sapere Olivieri – per la misurazione della pressione intra-cranica che ci tiene informati sulle condizioni dell'encefalo. In caso di bisogno farà una Tac, ma solo se varia la pressione".

Ricoverato nel pomeriggio di venerdì 19 giugno al Policlinico Le Scotte di Siena in condizioni gravissime, ora si trova in terapia intensiva e in prognosi riservata. Con lui, in questa nuova lotta con la morte, la moglie Daniela e il figlio Niccolò. La donna è stata tra le prime a soccorerlo: stava seguendo la gara in carovana ed è subito arrivata nel punto dello schianto con il camion. 

La Procura di Siena ha aperto un fascicolo per chiarire le dinamiche dell’incidente: Alex Zanardi era con una decina di ciclisti, chiudeva il gruppo e stava affrontando una discesa. Prima di una curva ha perso il controllo del suo mezzo e ha invaso l'altra corsia ma è importante capire che cosa abbia provocato il cambio di direzione dell'atleta paralimpico.

Incidente Zanardi, il ct Valentini: "Ha sbagliato lui"

Una tesi confermata anche da Mario Valentini, ct del paraciclismo, che ha parlato a Radio Capital del tragico incidente che ha visto coinvolto Alex Zanardi: "L'autotreno ha sbagliato? No, no, era dalla parte sua, è stato Alex a sbagliare. È stato Zanardi a commettere un errore? Sì, sì, è imbarcato. Dopo l'incidente parlava. Sull'ambulanza non so". 

"C'è un rettilineo lungo in discesa, al 4%, alla fine dicono che si sia imbarcato e sia andato dall'altra parte. L'autotreno l'ha preso sul montante, l'autotreno si è spostato di un metro ma l'ha preso lo stesso. Eravamo a 20 km da Montalcino", dice. "Con la leva della pedivella sinistra – aggiunge - ha colpito il montante che gli autisti usano" per salire sul camion. Si è girato 2-3 volte, il casco non ha retto".

"Obiettivo Tricolore" la staffetta degli atleti di Zanardi

La gara non era una vera e propria gara. Obiettivo tricolore, questo il nome della manifestazione, una staffetta ideata proprio da Zanardi per ripartire dopo il coronavirus, un viaggio a tappe attraverso l'Italia per portare il testimone da nord a sud e lanciare un messaggio di rinascita. Oltre 50 gli atleti coinvolti, dalla Svizzera a Santa Maria di Leuca, in Salento, tappa finale della staffetta. Dunque non una competizione, ma semplici ciclisti in escursione individuale che percorrevano la strada senza interruzioni al traffico.

Condizioni Zanardi: "Parametri stabili sono comunque un buon segno"

"I parametri emodinamici, cardiovascolari sono stabili e necessitano soltanto di un minimo supporto farmacologico. Di questo siamo piuttosto soddisfatti. I parametri respiratori analogamente sono stabili, nei range di normalità. È naturalmente un paziente intubato, collegato con un ventilatore meccanico e ben adattato alla ventilazione meccanico. Purtroppo il quadro neurologico è molto grave. Persistono queste condizioni di gravità e incertezza".

Lo afferma Sabino Scolletta, direttore del dipartimento di emergenza urgenza dell'ospedale Le Scotte di Siena, in merito alle condizioni cliniche di Alex Zanardi. "È un paziente sedato - ricorda - e in coma farmacologico. Per questo è impossibile valutarlo, se non nei prossimi giorni". Scolletta ammette che "le condizioni stabili di queste ore sono un buon segno dal punto di vista generale". Tuttavia, precisa, "il quadro neurologico resta grave e incerto. Lo possiamo valutare nei prossimi giorni, alla sospensione della sedazione". 

Zanardi, acquisito il filmato dell'incidente

È stato girato da un giornalista freelance il video amatoriale acquisito dai carabinieri della compagnia di Montepulciano (Siena) che stanno conducendo le indagini, coordinate dalla Procura, sull'incidente in cui è rimasto coinvolto Alex Zanardi. Nel filmato finito agli atti del fascicolo di indagine aperto dal pubblico ministero Serena Menicucci sarebbero stati ripresi i momenti dell'incidente.

Zanardi, gli aggiornamenti sulle condizioni

Saranno due gli aggiornamenti sanitari previsti nella mattinata di oggi sulle condizioni di salute di Alex Zanardi ricoverato in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva del policlinico universitario di Santa Maria delle Scotte di Siena, dove versa "in condizioni gravissime", secondo l'ultimo bollettino medico diffuso ieri sera intorno alle 22.30. Il primo degli appuntamenti sarà alle 10.30, quando è previsto l'intervento del neurochirurgo Giuseppe Olivieri, che ieri sera ha operato l'ex pilota di Formula 1. Due ore dopo, intorno alle 12.30, sarà la volta del primario del reparto di terapia intensiva, Sabino Scolletta.

Potrebbe interessarti anche:

Zanardi, i medici: "Non possiamo escludere nulla, valutazioni neurologiche solo se..."

Zanardi, il testimone: "Alex stava filmando con il cellulare", poi la smentita: "Non è vero"

Alex Zanardi gravissimo dopo incidente: intervento in neurochirurgia

Incidente per Alex Zanardi: soccorso con l'elicottero, è molto grave

VIDEO| Alex Zanardi sul mega-screen a Time Square

Sport, Alex Zanardi batte record mondiale nell'Ironman di Barcellona

Alex Zanardi, impresa eroica alla Maratona di Berlino: "Handbike improvvisata carrozzina"

Alex Zanardi: 'Sono un uomo fortunato' - VIDEO

Alex Zanardi al Late show di David Letterman

(aggiornato alle ore 19)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento