Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Disastri Maltempo: esonda il torrente Ghironda, allagamenti e frane a Zola Predosa

Richiesto lo stato di crisi dal Comune. Colpite particolarmente la zona di Ponte Ronca e via Prati. Al lavoro per la conta dei danni. Da lunedì operativo uno sportello per raccogliere le segnalazioni dei cittadini sui danni subiti

Il maltempo continua ad infuriare nel bolognese e continuerà fino alla mezza notte di domani. Dopo la tromba d'aria dei giorni scorsi, danni a causa delle abbondanti piogge delle ultime ore. Sott'acqua nella giornata di ieri Monteveglio, ma grossi disagi vengono segnalati anche nel territorio di Zola Predosa, che è stato colpito - avvisa una nota del Comune - da precipitazioni di fortissima intensità soprattutto nella zona di Ponte Ronca e parzialmente di via Prati. Il personale comunale, coordinato dal Sindaco Stefano Fiorini, è intervenuto per monitorare le diverse criticità e valutare eventuali situazioni di pericolo, come tranquillizza una nota comunale.
Prevalentemente, l'evento atmosferico ha colpito la zona di Ponte Ronca,in particolare il torrente Ghironda è esondato interessando le vie Leonardo Da Vinci, Montevecchio, Matilde di Canossa, Ghironda, Enrico IV, Bertoloni, Giotto, Carducci, nonché via Prati, Mazzini, Scuderie e Madonna Prati. Situazioni di disagio si sono registrate anche in via Raibolini a seguito di smottamenti di terreno.
Le maggiori criticità legate alla viabilità hanno interessato in particolare le zone di via Leonardo Da Vinci, Via Raibolini e Via Prati.

"Fino al tardo pomeriggio di  venerdì  - spiega l'Amministrazione locale - si è operato per compiere tutte le operazioni di ripristino necessarie per la messa in sicurezza della viabilità stradale. I tecnici dell'Amministrazione comunale stanno già effettuando i rilievi necessari a formulare una stima dei danni che hanno interessato il patrimonio pubblico.

SPORTELLO PER I DANNI. Per quanto riguarda il comparto privato, a partire da lunedì 5 maggio presso l'Ufficio Relazioni Cittadino Amministrazione, sarà operativo uno sportello dedicato per dare informazioni utili e raccogliere le segnalazioni dei privati le cui abitazioni o i cui beni siano stati interessati dall'evento, al fine di avere un quadro completo della situazione.(Lo Sportello sarà aperto nelle seguenti giornate: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 7.45 alle 13.00, ­ sabato dalle 7.45 alle 12.30, ­ giovedì dalle 7.45 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00. Tel. 051.61.61.610; email: urca@comune.zolapredosa.bo.it).

FASE DI EMERGENZA. Infine, la Giunta Comunale, nella tarda mattinata odierna ha adottato una delibera al fine di richiedere alla Regione Emilia Romagna la dichiarazione dello stato di crisi e l'adozione di tutti i provvedimenti conseguenti. “Si tratta di un evento di eccezionale intensità"­ afferma il Sindaco Stefano Fiorini "che ha interessato circa 50 famiglie del territorio, che non deve essere assolutamente sottovalutato ed è per questo che è stato richiesto un incontro urgente con il Direttore dell'Agenzia della Protezione Civile Regionale, che si svolgerà nelle prossime ore, così da definire sia gli interventi urgenti che quelli di messa in sicurezza del territorio che dovranno aggiungersi a quelli già realizzati in questi anni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastri Maltempo: esonda il torrente Ghironda, allagamenti e frane a Zola Predosa

BolognaToday è in caricamento