rotate-mobile
Cronaca Malalbergo

Altedo, otto ovuli di droga nelle parti intime: arrestata 22enne

Ha finto un malore perché voleva allontanarsi a bordo di un’ambulanza e liberarsene

I Carabinieri della Stazione di Altedo hanno arrestato una 22enne italiana per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri sera, durante un controllo in via Nazionale, la ragazza è stata identificata mentre si trovava a bordo di un’auto guidata dal fidanzato, 25enne italiano.

Inizialmente è stata trovata in possesso di una confezione di fazzolettini di carta contenente anche una dose di anfetamina. Accompagnata in caserma per un approfondimento, la ragazza ha finto un malore perché voleva allontanarsi a bordo di un’ambulanza e liberarsi di otto ovuli di cellophane, contenenti una decina di grammi di marijuana e anfetamina, inseriti nelle parti intime. Altri 76 grammi di marijuana, una bilancina di precisione e del materiale per il confezionamento della droga, sono stai rinvenuti nell’abitazione della 22enne. Il fidanzato, gravato da precedenti di polizia, era stato denunciato sempre dai Carabinieri qualche sera prima, sempre in via Nazionale, perché, fermato a un posto di controllo alla circolazione stradale, era stato trovato in possesso di un tirapugni con coltello a scomparsa e denunciato per porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, la 22enne ha trascorso la notte agli arresti domiciliari e questa mattina è stata accompagnata a Bologna per l’udienza di convalida a dell’arresto.

Il 19 febbraio, tre cittadini nigeriani sono stati arrestati dalla Polfer in stazione a Bologna: gli agenti hanno richiesto una radiografia che ha confermato le decine di ovuli ingeriti

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altedo, otto ovuli di droga nelle parti intime: arrestata 22enne

BolognaToday è in caricamento