Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Bologna premia le idee migliori per "accorciare le distanze" tra cittadini e amministrazioni

Social game per commentare decisioni, car pooling per portare rifiuti ai centri di raccolta attraverso mappe intereattive, referendum elettronici: sono alcune delle idee arrivate per il concorso "Ideamocracy"

I cittadini, una fonte inesauribile di idee vulcaniche e al passo con i tempi. Social game per commentare decisioni pubbliche, foto via smartphone per segnalare disservizi, car pooling per portare rifiuti differenziati ai centri di raccolta attraverso mappe interattive condivise, referendum elettronici o “e-voting” via web sulle decisioni legislative. Sono alcune delle 62 idee arrivate da tutt’Italia per il concorsoIdeamocracy” promosso dalla Regione Emilia-Romagna tramite il Servizio Comunicazione ed educazione alla sostenibilità.

Tra le proposte è stata selezionata una prima rosa di “possibili idee vincenti”: 14 progetti nei quali prevale l’utilizzo di strumenti “multicanale” (che integrano web, mobile, e-mail, ecc…) per stimolare le persone ad esprimersi su svariate tematiche.

La maggior parte delle idee provengono da Bologna e dall’Emilia-Romagna, ma si registrano sette proposte dal Lazio, tre da Campania e Abruzzo, due da Sardegna e Puglia. Tra i terreni sui quali si sono cimentati i proponenti, singoli o in gruppo, prevalgono soluzioni trasversali, “applicabili” a tutte le aree d’intervento regionali (35 progetti), seguono ambiente e mobilità (8 progetti), ambiente e territorio (6 progetti), lavori pubblici e politiche di sicurezza.

Di tutto ciò, oltre a svelare le cinque idee vincenti, si discuterà il 17 giugno alla Sala Borsa. Titolo in tema: “Idee in circolo: i media sociali per la promozione della partecipazione e dei territori”, organizzato in collaborazione con TagBOLab, il Laboratorio di marketing territoriale nel web 2.0 dell'Università di Bologna.

COMMUNITY ONLINE E INTERAZIONE CON AMMINISTRAZIONE. Due tavole rotonde - rispettivamente sull’incontro delle communities on line dell'Emilia-Romagna e sugli scenari di collaborazioni di queste realtà con le pubbliche amministrazioni del territorio regionale - sono previste nel corso della giornata e saranno trasmesse in diretta video su Lepida TV, oltre ad avere la copertura Wi-Fi di Goonet.

La giuria che ha selezionato prima 14 progetti e poi i 5 vincenti, è composta da Gianluca Dettori, fondatore e presidente di dPixel, Riccardo Luna, direttore di Wired, Linnea Passaler, fondatrice di pazienti.org e imprenditrice “social-tech”, Augusto Pirovano, ideatore di CriticalCity Upload, primo gioco di trasformazione urbana in Italia.  E poi Carlo Ratti, architetto ed ingegnere,  docente al Mit dove dirige il SENSEable City Lab.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna premia le idee migliori per "accorciare le distanze" tra cittadini e amministrazioni
BolognaToday è in caricamento