rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Andrea Purgatori non sarà dimenticato, uno “spazio” al Museo per la Memoria di Ustica

E' la proposta di Daria Bonfietti e dell'associazione dei parenti delle vittime della strage. Domani i funerali

Non sarà dimenticato, uno spazio in memoria del giornalista Andrea Purgatori, morto a Roma il 19 luglio scorso, potrebbe essere creato nel museo per la memoria di Ustica, in via di Saliceto. La sua ricerca della verità sulla strage del 27 giugno del 1980, nella quale morirono 81 persone, lo ha visto anche sceneggiatore del film "Muro di gomma", e lo ha portato spesso a Bologna. 

E' la proposta di Daria Bonfietti, presidente dell'associazione dei parenti delle vittime della strage: "C’è un legame profondo tra l’esperienza umana e giornalistica di Purgatori e la Strage di Ustica che impone di ricordarlo proprio vicino a quel relitto del DC-9 Itavia che in tanti anni ha descritto chiedendo verità e giustizia" si legge sulla pagina Facebook Bell'associazione "Bologna ti sarà per sempre grata - ha scritto il sindaco Matteo Lepore - una figura importante per la nostra città e per l’Italia. Un giornalista che in questi anni ha contribuito in modo fondamentale a costruire verità e memoria sulla Strage di Ustica. Una memoria che Bologna coltiverà per sempre anche grazie alla sua instancabile attività di indagine e di ricerca". 

I funerali 

Oggi, giovedì 27 luglio, alle 15 in Campidoglio a Roma sarà aperta la camera ardente, mentre i funerali sono stati fissati per domani, venerdì 28 luglio, e saranno celebrati nella Chiesa degli Artisti a piazza del Popolo.

La denuncia dei familiari

Una delle cause della morte di Andrea Purgatori sarebbe un problema cardiopolmonare, come emerso dall'autopsia sul corpo del giornalista, al quale era stato diagnosticato tre mesi fa un tumore ai polmoni, patologia confermata anche da un primo esame dell'organo in sede autoptica.

Ci sono due medici di una clinica romana indagati in merito alla morte del giornalista, dopo la denuncia della famiglia che ha chiesto che venga fatta luce sulla correttezza della diagnosi refertata e delle cure apportate.

I risultati completi sono previsti per il 6 settembre come riferisce Today

27 giugno 1980: il Museo della Memoria di Ustica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Purgatori non sarà dimenticato, uno “spazio” al Museo per la Memoria di Ustica

BolognaToday è in caricamento