Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Navile / Via Stalingrado

Andrea Rapanotti: è morto dopo aver assunto eroina bianca

Il ragazzo marchigiano di 28 anni trovato morto nell'area Parco Nord a Capodanno: avrebbe assunto eroina bianca acquistata a Perugia. Aperto un fascicolo

Andrea Rapanotti, l'operaio marchigiano di 28 anni trovato morto all'alba di Capodanno in un prato nell'area del Parco Nord a Bologna, avrebbe assunto eroina bianca acquistata a Perugia. E' quanto ha raccontato alla squadra mobile della Polizia, che sta conducendo le indagini, un amico del ventottenne di Fabriano, in provincia di Ancona, arrivato in città insieme a lui. L'amico avrebbe poi spiegato di averne perso le tracce nel corso della nottata.

IL RITROVAMENTO. A segnalare la presenza del corpo riverso a terra erano state, verso le 5.30, alcune persone, probabilmente partecipanti ai diversi party organizzati nella zona, in periferia, la stessa dove viene organizzata la Festa dell'Unità a fine estate. Una delle circostanze che gli investigatori stanno accertando è se il giovane abbia o meno preso parte a queste feste. Intanto il pm Alessandra Serra ha aperto un fascicolo per morte come conseguenza di un altro delitto e ha assegnato l'autopsia al medico legale Eva Montanari.

TEST TOSSICOLOGICI IN CORSO. Sarà l'esame, con i test tossicologici, a capire se sia stata la sostanza stupefacente, forse in un mix con l'alcol, a causare il collasso cardiocircolatorio del giovane. In passato questi aveva avuto problemi di droga.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Rapanotti: è morto dopo aver assunto eroina bianca
BolognaToday è in caricamento