rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

"Cogne bis": in prescrizione l'accusa di calunnia per Annamaria Franzoni

Ieri la decisione del Tribunale di Torino sulla accuse mosse al vicino di casa: la donna sta scontando 16 anni di carcere alla Dozza di Bologna per l'omicidio del piccolo Samuele Lorenzi

Scattata la prescrizione per l'accusa di calunnia a carico di Annamaria Franzoni, che nel 2004 aveva denunciato il vicino di casa collegandolo al delitto del figlio, il piccolo Samuele Lorenzi. I legali della Franzoni (Paola Savio e Lorenzo Imperato, subentrati a Carlo Taormina) nell'aula del tribunale di Torino per il "Cogne bis" hanno dichiarato che "tale denuncia per calunnia non può essere punibile perchè non idonea a provocare l'apertura di un'inchiesta contro il vicino di casa della donna, Ulisse Guichardaz". La Franzoni sta scontando nel carcere della Dozza 16 anni di reclusione per l'omicidio del figlio con il permesso di lavoro esterno in una cooperativa sociale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cogne bis": in prescrizione l'accusa di calunnia per Annamaria Franzoni

BolognaToday è in caricamento