menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Annunci online discriminatori, il Comune: "Scriveremo ai portali web"

Palazzo D'Accursio pensa anche di potenziare lo sportello ad hoc: "In molti casi denunce informali, ma chi segnala non deve temere chissà quali conseguenze". Il precedente con gli operatori del settore: "Allora scarsa partecipazione, dispiace"

"Intendiamo scrivere una lettera" a due noti portali internet "segnalando gli annunci che tendono alla discriminazione. Vorremmo anche ripotenziare il meccanismo di segnalazione al nodo anti discriminazioni".

Sono le intenzioni dell'assessora alle pari opportunità Susanna Zaccaria, spiegate oggi in comune in Question Time, a una domanda della consigliera di Coalizione civica Emily Clancy su diversi episodi di annunci discriminatori trovati in rete e riguardanti la città, sia di casa che di lavoro. 

Sul tema Zaccaria ammette: "a noi, arrivano solo delle segnalazioni informali e questo purtroppo ci impedisce di raccogliere dei dati, di entrare direttamente in contatto con le vittime, con i testimoni". Per questo, continua Zaccaria, "vorremmo anche ripotenziare appunto il meccanismo di segnalazione al nodo anti discriminazioni" in modo che "le persone si sentano sicure di poter segnalare senza pensare a chissà quali conseguenze".

Per la verità il comune aveva già provato a sensibilizzare gli addetti del settore, organizzando degli incontri però scarsamente partecipati. Ricostruisce l'assessora: "insieme all’assessore Lombardo, insieme a Nuove Cittadinanze già nel 2018, sempre in occasione di episodi simili avevamo provato, ad avviare una consultazione con i rappresentanti delle associazioni di categoria delle agenzie immobiliari e avevamo anche organizzato un seminario che riguardava proprio l’accesso al mercato degli alloggi in locazione per gli stranieri. Non siamo riusciti a fare il seminario per la carenza di iscritti, questo purtroppo un po’ va detto, nel senso che c’è ancora bisogno di sensibilizzazione, questa è un’azione che è rimasta, diciamo un po’ inesplorata, e questo a me dispiace".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento