Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Morto il Prof. Antonio Manzoli, per tanti anni ai vertici dell'Istituto Rizzoli

E' scomparso all'età di 77. La vicepresidente Saliera: 'Se ne va un uomo di scienza di grande livello, sempre impegnato per la ricerca scientifica e la valorizzazione dei ricercatori'

Per tanti anni ai vertici dell'Istituto Rizzoli, è scomparso oggi all'età di 77 anni Antonio Manzoli. "Una figura di riferimento per la comunità medico-scientifica italiana - per il ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti - Bologna in particolare lo ricorda per la sua altissima competenza, la sua passione e la sua umanità, doti con cui riuscì a rilanciare l'Istituto ortopedico Rizzoli e con cui ha servito a lungo le istituzioni della città".

"Lascia un'eredità di grandissimo valore alla comunità scientifica e istituzionale - scrive l'istituo Rizzoli in una nota - nella sua lunga carriera, ha ricoperto i piu' prestigiosi incarichi, tra cui la direzione dell'Istituto superiore di Sanità e dell'Accademia delle scienze, sempre dedicando ogni energia al progresso della ricerca scientifica e allo sviluppo della comunità accademica, di cui è sempre stato protagonista".

Manzoli, continua il Rizzoli, "ha rappresentato un punto di riferimento imprescindibile per la città di Bologna", dove ha guidato l'Istituto ortopedico negli anni '80, per poi tornare come direttore scientifico nel 2008. "Tutte le istituzioni in lui hanno trovato un interlocutore acuto e sempre presente. Per tutti noi del Rizzoli è un momento di grande dolore per la perdita di una figura insostituibile- dice il direttore generale del Rizzoli, Francesco Ripa di Meana- ma al contempo anche un momento di consapevolezza dell'enorme sfida che ci lascia: continuare a portare l'Istituto verso traguardi sempre più alti. Ognuno di noi sente la responsabilità di questo lascito e farà del suo meglio per essere, in suo nome, all'altezza di questa sfida".

Anche l'assessore regionale all'Università, Patrizio Bianchi, piange "la perdita di un uomo dalle straordinarie capacità umane- scrive in una nota- un maestro, che ha insegnato a tutti noi cosa voglia dire università e ricerca. Tutto il mondo della ricerca scientifica dell'Emilia-Romagna deve ad Antonio Manzoli il senso del rigore e la consapevolezza che fare ricerca è un grandissimo onore", aggiunge l'assessore regionale.

Per la presidente dell'Assemblea legislativa, Simonetta Saliera, la morte di Manzoli "è motivo di dolore per tutti noi. A nome mio personale e dell'Assemblea legislativa regionale esprimo ai suoi cari, all'Istituto Rizzoli di Bologna, che lo ha visto per tanti anni in ruoli di responsabilità, e a tutti quanti lo hanno conosciuto e stimato, le più sentite condoglianze - scrive la presidente in una nota-  con Manzoli se ne va un uomo di scienza di grande livello, sempre impegnato per la ricerca scientifica e la valorizzazione dei ricercatori e dei centri studi italiani, in particolare per lo sviluppo dell'Istituto Rizzoli".

La camera ardente sarà allestita il 29 settembre dalle 14 nell'ala monumentale del Rizzoli. Le esequie invece sono previste per mercoledì nella chiesa di San Michele in Bosco. (agenzia dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il Prof. Antonio Manzoli, per tanti anni ai vertici dell'Istituto Rizzoli

BolognaToday è in caricamento