rotate-mobile
Cronaca

Il prof bolognese Antonio Zoccoli nominato presidente INFN

Ordinario all'Alma MAter, nel corso della sua carriera, è sempre stato attivo nel campo sperimentale della fisica fondamentale, nucleare e subnucleare

E' un bolognese il nuovo presidente dell'INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Antonio Zoccoli, nato a Bologna nel 1961, si è laureato in fisica all’Alma Mater, dove oggi è professore ordinario di fisica sperimentale ed è stato nominagto dal Consiglio Direttivo dell’Ente nel corso della seduta del 30 maggio, e dal 1° luglio, con decreto di nomina del MIUR Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca: entra in carica come Presidente dell’INFN, succedendo a Fernando Ferroni, che ha presieduto l’Istituto dal 2011 per due mandati.

Zoccoli, ricercatore associato della Sezione INFN di Bologna, di cui è stato Direttore dal 2006 al 2011, dal 2011 è  membro della Giunta Esecutiva dell’INFN, di cui è stato anche vicepresidente.

Nel corso della sua carriera scientifica, è sempre stato attivo nel campo sperimentale della fisica fondamentale, nucleare e subnucleare. È stato dapprima membro delle collaborazioni Muon Catalysed Fusion al Rutherforf Lab (UK) e OBELIX al CERN di Ginevra, successivamente ha partecipato all’esperimento HERA-B al laboratorio DESY di Amburgo, e dal 2005 è membro della collaborazione ATLAS al CERN che, insieme alla collaborazione CMS, ha annunciato la prima osservazione del bosone di Higgs nel luglio 2012. Zoccoli è coautore di più di 700 pubblicazioni scientifiche e tecniche su riviste internazionali.
Dal 2008 presiede la Fondazione Giuseppe Occhialini per la diffusione della cultura della fisica. (fonte: INFN)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prof bolognese Antonio Zoccoli nominato presidente INFN

BolognaToday è in caricamento