Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Anziani in casa di riposo: "Visite dei parenti? Per ora non si può tornare al pre-covid"

Lo mette in chiaro il presidente di Anaste - l'associazione delle case di riposo, Gianluigi Pirazzoli

Dopo un 2020 "tremendo" ora la situazione nelle strutture per anziani "è buona e sotto controllo. Da mesi abbiamo tutti negativi". A garantirlo è Gianluigi Pirazzoli, presidente dell'Anaste Emilia-Romagna, parlando con la agenzia 'Dire' questa mattina a margine della presentazione del bilancio sociale 2020 dell'associazione a Bologna.

"La situazione è buona -conferma Pirazzoli- abbiamo passato un 2020 tremendo, ma passata la violenza inaudita del virus, alla quale eravamo ancora meno preparati degli ospedali, e quindi la tragedia è stata vedere perdere i nostri anziani senza poter fare più di tanto, adesso la situazione è molto sotto controllo. Sono mesi e mesi che, anche grazie al fatto che facciamo tamponi periodici, abbiamo tutti negativi. E le vaccinazioni hanno fatto il loro dovere, il vaccino è un'arma infallibile".

Anziani in Rsa, lo sfogo dei parenti: "Da 16 mesi visite difficili, è disumano"

Resta però il problema delle visite dei familiari. "Sì, ma non capisco il perchè -dice Pirazzoli- noi seguiamo le direttive ministeriali e le delibere regionali. Abbiamo aperto le strutture anche nel 2020, poi abbiamo chiuso a seguito dei focolai e ora abbiamo riaperto, in tutta serenità ma con le cautele dovute, che sono i green pass, i tamponi, le sanificazioni e le distanze minime. Però quando le persone sono vaccinate, anche lo scambio di carezze si può fare senza problema. Noi abbiamo fatto anche uscire per qualche ora i nostri anziani coi loro cari. Poi quando rientrano stanno qualche giorno in quarantena, mettiamo la ffp2, facciamo il tampone e via".

Secondo il presidente dell'Anaste, però, "è chiaro che il livello precedente alla pandemia non si raggiunge in pochi mesi, questo bisogna che la gente lo capisca. Nella mia struttura, (il Sant'Anna-Santa Caterina di Bologna, ndr) almeno una volta settimana tutti possono vedere i loro familiari. Abbiamo cinque postazioni in giardino e quattro dentro, ma al massimo gli incontri durano 30-40 minuti perchè abbiamo 250 ospiti. Come prima adesso non si può tornare, ma io credo che ci arriveremo. E' chiaro però che credo occorra il 100% della vaccinazione".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani in casa di riposo: "Visite dei parenti? Per ora non si può tornare al pre-covid"

BolognaToday è in caricamento