Cronaca San Lazzaro di Savena

Anziani maltrattati in casa-famiglia, confermato il carcere per il titolare

Rigettata la richiesta degli arresti domiciliari dal tribunale del Riesame. Anche la struttura teatro dei soprusi rimane sotto sigilli

Domiciliari rigettati per V.D., l'ex infermiere 66enne arrestato durante l'operazione dei Carabinieri che ha portato alla scoperta, il 31 maggio scorso di una casa-famiglia dove gli anziani erano sistematicamente maltrattati, fino a rischiare in alcuni casi la vita.

I legali del 66enne, Vincenzo Di Nucci e Domenico Di Berardino, avevano presentato istanza per gli arresti domiciliari al Tribunale del Riesame, che però ha disposto la permanenza di V.D. in carcere. ugualmente anche la struttura rimane sotto sequestro.

Le intercettazioni shock

In tutto gli indagati nell'inchiesta 'Fiore velenoso' sono otto, e devono rispondere dei reati di maltrattamenti aggravati da futili motivi in danno di persone di minore difesa e per aver agito con abuso del rapporto fiduciario, esercizio abusivo di professione sanitaria e lesioni pluriaggravate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani maltrattati in casa-famiglia, confermato il carcere per il titolare

BolognaToday è in caricamento