menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serata latina durante ordinanza anti-coronavirus, prima denuncia per titolare bar

E' successo a Lavino di Mezzo, alle porte di Bologna. Si tratterebbe del primo caso dopo l'entrata in vigore del divieto di eventi e manifestazioni

Il titolare di un bar a Lavino di Mezzo, frazione di Anzola Emilia è stato denunciato per inottemperanza di un provvedimento dell'autorità, in seguito a una festa, organizzata nel locale nonostante il divieto per gli eventi imposto dalle ordinanze per la lotta alla diffusione del coronavirus.

I Carabinieri hanno messo sotto la lente in particolare la serata danzante della notte tra venerdì 28 e sabato 29 febbraio, poi ampiamente riportata sui social, dove si è tenuta una festa a tema latino-americano. L'uomo, un residente del posto di 39 anni, ha ricevuto dai carabinieri una denuncia penale per la violanzione dell'articolo 1 comma 2 lettera a dell'ordinanza del ministero della Salute della Regione Emilia-Romagna. Si tratterebbe del primo provvedimento di questo tipo nel bolognese per violazione al divieto di tenere eventi, concerti e feste all'interno del territorio bolognese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento